rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Basket, Roma affonda a Trento: pesante sconfitta

Coach Dalmonte: "Penso che fuori casa diventi impossibile vincere con 24 palle perse, con un confronto di 26 a 7 nei tiri liberi e con soli 9 punti dalla panchina"

Si spengono nell’ultimo quarto le speranze di vittoria dell’Acea Virtus Roma, che non riesce a centrare l’impresa sul campo della Dolomiti Energia Trento e perde 82-68. Nonostante l’ottimo l’approccio alla gara, con il +9 raggiunto in avvio e le 11 lunghezze di vantaggio all’inizio della ripresa, la Virtus ha pagato la serata storta dei lunghi e le troppe palle perse (24 totali, 20 negli ultimi 3 periodi), errori che hanno permesso ai padroni di casa di recuperare terreno nel momento migliore dell’Acea. 

Le buone percentuali al tiro dei primi tre quarti di gara avevano alimentato le speranze di vittoria della squadra capitolina, che pur avendo limitato Mitchell in attacco ha dovuto fare i conti con i 20 punti di Spanghero (per lui 6/6 dal campo con 3 triple e 5/6 dalla lunetta). Trento ha trovato l’allungo decisivo con il 31-14 realizzato nell’ultimo quarto, punendo forse eccessivamente una Virtus poco lucida nel finale.

Questo il commento di coach Luca Dalmonte al termine dell’incontro: "Penso che fuori casa diventi impossibile vincere con 24 palle perse, con un confronto di 26 a 7 nei tiri liberi e con soli 9 punti dalla panchina. Questi dati testimoniano che hai perso la battaglia dei possessi, che non sei stato sufficientemente aggressivo, quindi premiato dal punto di vista offensivo nei tiri liberi ottenuti, e che serve il contributo di tutti per vincere una trasferta che può essere decisiva nella nostra rincorsa ai playoff, forse disperata.

Se mancano queste tre condizioni diventa difficile fare altre analisi, salvo dire che quanto abbiamo lasciato a livello di palle perse, di tiri liberi e di rimbalzi offensivi negli strappi decisivi della gara sta nell’energia che abbiamo subìto da Trento. Il 17-6 nei falli della seconda metà della partita denota una maggior aggressività dei nostri avversari e di contro una nostra insufficiente aggressività, voglio dare a questo dato una spiegazione tecnica senza parlare di altro".

TABELLINO
Dolomiti Energia Trento-Acea Virtus Roma 82-68 (15-21, 34-37, 51-54)
Dolomiti Energia Trento
: Mitchell 8, Sanders 13, Pascolo 13, Grant 4, Forray 4, Flaccadori 2, Owens 12, Baldi Rossi 6, Armwood, Spanghero 20. All. Buscaglia
Acea Virtus Roma: Freeman 13, Ejim 11, Curry 4, D’Ercole 2, Sandri 7, De Zeeuw, Kushchev ne, Vukona, Stipcevic 13, Ebi 18. All. Dalmonte

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Roma affonda a Trento: pesante sconfitta

RomaToday è in caricamento