rotate-mobile
Sport

Da Nesta a Veron, il 12 maggio festa per la prima Lazio tricolore

L'evento in scena all'Olimpico si chiamerà 'Di padre in figlio'.Wilson: "Riunite 3 generazioni"

Una grande festa biancoceleste che riporterà all'Olimpico diverse generazioni di laziali che si ritroveranno insieme a 40 anni dalla storica vittoria del primo scudetto. L'appuntamento, intitolato 'Di padre in figlio', che si terrà nell'impianto capitolino il prossimo 12 maggio, è stato presentato stamane presso il Circolo Canottieri Lazio.

"Abbiamo cercato di radunare tre generazioni, più coloro che hanno vinto la coppa Italia del '58. Ci saranno quelli del '74, i ragazzi del meno 9, e quelli dello scudetto del duemila - spiega l'ex capitano biancoceleste, Pino Wilson-. Abbiamo venduto circa 35mila biglietti". 

All'iniziativa tanto attesa dai supporter laziali, hanno già aderito, oltre ai protagonisti di quello scudetto (presenti i figli di Chinaglia e Re Cecconi), grandi ex come Nesta, Veron, Sosa e Signori. Non mancherà l'aquila Olympia, mentre serve ancora l'ok della Lazio per assicurare la presenza di Ledesma, Radu e Keita. 

"L'invito è stato inoltrato alla società - rileva Wilson - per aver i tre giocatori e dare così continuità a questa generazione. sono coloro che noi riconosciamo come i più attaccati a questa maglia". La formula è quella del triangolare, con partite da 30 minuti. In panchina Eugenio Fascetti e Delio Rossi. Ma 'Di padre in figlio' non sarà soltanto un'occasione per festeggiare ancora l'impresa dei 'ragazzacci' di Maestrelli: parte dell'incasso, infatti, sarà devoluto ad alcune onlus, tra cui l'associazione So.Spe. della lazialissima suor Paola

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Nesta a Veron, il 12 maggio festa per la prima Lazio tricolore

RomaToday è in caricamento