menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Nesta a Veron, il 12 maggio festa per la prima Lazio tricolore

L'evento in scena all'Olimpico si chiamerà 'Di padre in figlio'.Wilson: "Riunite 3 generazioni"

Una grande festa biancoceleste che riporterà all'Olimpico diverse generazioni di laziali che si ritroveranno insieme a 40 anni dalla storica vittoria del primo scudetto. L'appuntamento, intitolato 'Di padre in figlio', che si terrà nell'impianto capitolino il prossimo 12 maggio, è stato presentato stamane presso il Circolo Canottieri Lazio.

"Abbiamo cercato di radunare tre generazioni, più coloro che hanno vinto la coppa Italia del '58. Ci saranno quelli del '74, i ragazzi del meno 9, e quelli dello scudetto del duemila - spiega l'ex capitano biancoceleste, Pino Wilson-. Abbiamo venduto circa 35mila biglietti". 

All'iniziativa tanto attesa dai supporter laziali, hanno già aderito, oltre ai protagonisti di quello scudetto (presenti i figli di Chinaglia e Re Cecconi), grandi ex come Nesta, Veron, Sosa e Signori. Non mancherà l'aquila Olympia, mentre serve ancora l'ok della Lazio per assicurare la presenza di Ledesma, Radu e Keita. 

"L'invito è stato inoltrato alla società - rileva Wilson - per aver i tre giocatori e dare così continuità a questa generazione. sono coloro che noi riconosciamo come i più attaccati a questa maglia". La formula è quella del triangolare, con partite da 30 minuti. In panchina Eugenio Fascetti e Delio Rossi. Ma 'Di padre in figlio' non sarà soltanto un'occasione per festeggiare ancora l'impresa dei 'ragazzacci' di Maestrelli: parte dell'incasso, infatti, sarà devoluto ad alcune onlus, tra cui l'associazione So.Spe. della lazialissima suor Paola

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento