rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

La settimana del derby: dopo un anno venerdì 15 gennaio sarà Lazio Roma

Si gioca di venerdì, senza pubblico. La Lazio punta a recuperare in classifica, la Roma a restare agganciata alla vetta

La Roma per restare agganciata al treno delle primissime, la Lazio per riprendere la zona Champions. Entrambe per la supremazia cittadina, che a Roma, si sa, vale anche di più.  Si giocherà infatti venerdì prossimo, 15 gennaio, il 175esimo derby della Capitale.

Scherzi del calendario Roma e Lazio si ritroveranno contro a distanza di quasi un anno: la scorsa stagione infatti la stracittadina era collocata alla seconda giornata e quindi il derby di ritorno fu giocato a fine gennaio. Quest'anno invece la penultima giornata ha impedito lo scontro in autunno. 

Un anno di assenza per far crescere l'attesa. Sì, perché da quell'uno a uno è nel frattempo successo di tutto. La pandemia in primis, con il lockdown prima e la chiusura degli stadi poi. Si è passati da una Lazio in orbita scudetto, ai biancocelesti agli ottavi di Champions, ma zoppicanti in campionato. Di contro la Roma ha cambiato proprietà e dopo un dignitoso post lockdown, ha ripreso il campionato issandosi alle spalle dei primissimi posti, grazie alle vittorie con le squadre più piccole.

Sarà anche per questo un derby in cui la Roma va a caccia della prima vittoria sulle grandi. Sì, perché se è vero che i giallorossi sono terzi, altrettanto vero è che con le cosidette sette sorelle non sono mai riusciti a vincere. L'ultimo pareggio con l'Inter ha mostrato una squadra solida, ma nello stesso tempo capace di sparire dal campo non appena l'avversaria più forte alza il ritmo e tiene chiusa nella propria metà campo la squadra di Fonseca. Una vittoria della svolta e i tifosi la chiedono al derby. 

Anche per questo dopo l'Inter Fonseca ha chiesto ai suoi di non abbassare la tensione: "Il derby con la Lazio sarà un’altra partita che dobbiamo preparare bene. Sarà difficile, la Lazio è una grande squadra, noi dobbiamo migliorare. Sicuramente una cosa che dovremo fare è mantenere durante tutta la partita gli stessi ritmi e la stessa aggressività, per giocare con la Lazio sarà necessario".

Alla Lazio, al contrario, mancano punti. La rosa corta e le fatiche di Champions hanno lasciato per strada punti importanti. Il treno Champions è lontano, ma soprattutto è affollato. Obbligatorio quindi non perdere altri punti per strada. Confortano le due recenti vittorie consecutive contro Fiorentina e Parma che hanno mostrato una squadra in crescita con singoli, Caicedo e Immobile su tutti, in ottima forma. Inzaghi guarda alle vittorie perse per gli sforzi europei e sottolinea come la Lazio arrivi al derby "con autostima e fiducia" grazie ai successi su Fiorentina e Parma. 

Sarà un derby senza pubblico, senza le ansie per l'ordine pubblico, ma con la tristezza per l'assenza dei tifosi. Le rispettive curve non faranno mancare il proprio supporto con l'accompagnamento allo stadio e con scenografie magari approntate all'esterno. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La settimana del derby: dopo un anno venerdì 15 gennaio sarà Lazio Roma

RomaToday è in caricamento