menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boxe: fumata bianca per l’europeo, ma per De Carolis niente Capitale

L’ex campione del mondo dovrà sfidare in casa Richards, un pugile inglese: accordo trovato con la Matchroom

Sarà un grande evento, ma non si svolgerà nella Capitale. La Buccioni Boxing Team e la Matchroom di Eddie Hearn hanno trovato un accordo. Il titolo europeo (EBU) si combatterà in Inghilterra, ad aprile.

Una scelta obbligata

Niente asta, come avvenuto in passato. I promoter hanno ritenuto più semplice avviare una trattativa privata. Non senza qualche piccolo rimpianto per chi, in precedenza, aveva mirato a portare a Roma l'atteso appuntamento. “Paradossalmente è diventato più facile organizzare incontri di questa portata nella provincia di Roma  che nella Capitale - ha spiegato Davide Buccioni, promoter di De Carolis - i palazzetti nella città di Roma infatti sono molto costosi e non si ha mai la possibilità di rientrare dei costi di organizzazione”. A maggior ragione se bisogna fare i conti anche con il Covid e con l’incognita, per la prossima primavera, di poter organizzare un incontro davanti un pubblico pagante.

Ancora all'estero

Per Giovanni De Carolis (28-9-1), il pugile cresciuto nella Team Boxe Roma XI di Italo Mattioli e Luigi Ascani, non sarà una novità combattere all’estero. Nel suo ranking ha infatti collezionato appuntamenti in Ucraina, in Danimarca, in Germania dove ha ottenuto e difeso il titolo mondiale WBA, ed in Australia. In Inghilterra troverà ad attenderlo Lerrone Richards (14-0-0).

L'inizio della preparazione

“E’ un mancino, imbattuto, che non ha un pugno pesante - ha spiegato Italo Mattioli - con Giovanni abbiamo già iniziato a fare i guanti e progressivamente riprenderemo il ritmo in vista di un incontro che abbiamo tutto il tempo per preparare. D’altra parte è un anno e mezzo che ci prospettano degli avversari che poi, per un motivo o per un altro, rinunciano all’incontro”. Il pugile cresciuto nella palestra della Montagnola, dovrà togliersi un po' di polvere dai guantoni, visto che il suo ultimo match è stato a giugno del 2019. Da allora, per mantenere la possibilità di combattere per il titolo europeo, non ha più potuto affrontare altri avversari. Quello che lo attende oltre manica, anche se più giovane di otto anni e con il vantaggio di combattere in casa, è comunque alla sua portata. 

Spettacolo assicurato

Il match sarà trasmesso da DAZN, come tutti gli appuntamenti organizzati dalla Matchroom dell’inglese Eddie Hearn. “La data non è stata ancora decisa ma sarà inserito in una delle serate in cui Matchroom porterà sul ring campioni mondiali ed europei” ha spiegato Buccioni. D'altronde il titolo europeo è l'unico che manca nella prestigiosa bacheca del pugile romano. Lo spettacolo è assicurato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento