Sport

Daniele De Rossi: “Al Real Madrid non direi di no”

Capitan futuro spaventa i suoi tifosi: "Di fronte ad un'offerta irrinunciabile per il mio club, andrei all'estero. Al Real non direi di no. Mourinho? Con lui non ho mai avuto problemi"

Qualcuno dirà che le dichiarazioni sono state strumentalizzate. Altri diranno che sono state riportate ad arte. Il tifoso giallorosso più obbiettivo però non può fare a meno di ammettere che oggi Capitan futuro, alias Daniele De Rossi, una porticina al Real Madrid e Jose Mourinho l'ha davvero aperta.

Una porticina, perché il centrocampista di Ostia alla Roma sta bene e il giallorosso non vuole toglierselo di dosso, come ha ribadito oggi in conferenza stampa al Sestriere: " Con la Roma ho legami eterni: é la mia squadra, c'é mia figlia, la mia famiglia. Finché non mi cacciano rimango qui".

La porticina poi però si apre: "Se la Roma dovesse dirmi che per un motivo economico o anche tecnico ha deciso di cedermi, io andrei. E di fronte a un'offerta irrinunciabile per il mio club, se scegliessi quel che altri avrebbero già scelto da anni non potrei definirlo un sacrificio o un gesto d'amore, perché anche io guadagnerei tanto. In Italia non potrei mai giocare in un'altra squadra, l'estero sarebbe un'esperienza importante. Se sarò fortunato e avrò diverse opzioni estere, di fronte al Real non si pone neanche il problema della scelta".

Mourinho da tempo ha indicato De Rossi come uno dei migliori al mondo e lo vorrebbe con lui al Real. Nonostante il passato interista Capitan Futuro manda parole dolci allo Special One: "Mourinho? Non ho mai avuto problemi con lui né lui con me: mi troverei bene, se venisse alla Roma...".


De Rossi poi torna a parlare di Roma e del suo amore per la maglia che gli ha già tolto diversi tituli: ""La Roma non è mai stato un sacrificio, ma un onore. Mi pesa pensare che se fossi andato via qualche anno fa - spiega - avrei già vinto. Ma è un pensiero compensato dall'idea che se lo facessi qui, sarebbe bellissimo. Le delusioni fanno parte della mia carriera, gioco in una squadra fantastica che non è abituata a vincere ogni anno e la bacheca ultimamente è un pò vuota. Ma le soddisfazioni sono tante, non solo le vittorie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele De Rossi: “Al Real Madrid non direi di no”

RomaToday è in caricamento