Sport

Cynthialbalonga calcio, Chiappara: “Non è il momento dei bilanci"

"Col Matese gara dura”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Genzano (Rm) – La sua Cynthialbalonga sta viaggiando con un passo spedito (nove risultati utili) e nelle ultime settimane ha arricchito lo score con “scalpi” importanti come quelli del Campobasso capolista e del Castelfidardo (imbattuto tra le mura amiche fino all’incrocio coi castellani). Ma mister Roberto Chiappara non vuol sentire parlare di bilanci: “Sono qui da dieci partite e non è il momento di farne. I ragazzi stanno facendo un buon percorso, ma mancano ancora dieci gare e dobbiamo semplicemente pensare a migliorare attraverso il lavoro perché ci sono ancora tanti margini”. La sosta pasquale è stata resa dolce dall’incredibile rimonta finale ai danni del Rieti, “ribaltato” dallo 0-1 al 2-1 grazie alle reti di Di Vico e Gagliardini nel finale. “Una vittoria pesante ottenuta ai danni di un’ottima squadra che ci ha creato delle difficoltà soprattutto nella prima parte. Volevamo dare continuità alla vittoria col Città di Campobasso e alla fine ci siamo riusciti, magari non tramite una partita molto lucida, ma con grande praticità e voglia di portare a casa il risultato pieno”. Per un allenatore, poi, la gioia aumenta quando le partite si vincono (anche) grazie a due gol da calcio piazzato praticamente in fotocopia: “Ci lavoriamo molto durante la settimana, ma in questi casi ci hanno messo lo zampino i protagonisti dei gol con la loro determinazione negli episodi decisivi”. Dopo il k.o. coi castellani, la capolista Città di Campobasso ha sbancato il campo del Notaresco secondo ed è rimasta a +8 (con una gara da recuperare): “Mi aspettavo il loro successo perché la capoclasse anche contro di noi era stata molto sfortunata e comunque aveva dato l’idea di essere una squadra con un impianto di gioco molto importante. Guardare al primo posto? Bisogna essere realisti: finora abbiamo avuto un buon ruolino, ma siamo riusciti a rosicchiare poco a chi ci sta davanti che evidentemente corre molto e come detto ha una qualità di squadra notevole. Noi dobbiamo guardare semplicemente alla gara successiva, poi alla fine della stagione faremo i nostri bilanci”. E domenica la Cynthialbalonga sarà ospite del Matese che al momento è sesto: “Ci attende una partita durissima contro un avversario che viene da 13 risultati utili e annovera buonissimi giocatori – avverte Chiappara - Una squadra compatta e molto aggressiva che ti costringe a giocare male. Inoltre si giocherà su un terreno in sintetico non bellissimo e quindi dovremo adeguarci a quel tipo di partita se vogliamo fare punti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cynthialbalonga calcio, Chiappara: “Non è il momento dei bilanci"

RomaToday è in caricamento