Sport Tor di Quinto / Corso di Francia

La Curva Nord della Lazio attacca Claudio Lotito

A corso Francia la Curva Nord della Lazio ha appeso due striscioni. Il primo è un attacco al presidente Lotito, il secondo è un saluto all'ex tecnico Simone Inzaghi

L'addio di Simone Inzaghi alla Lazio continua ad essere un trauma per l'intero ambiente biancoceleste. Dopo un’attesa di 16 mesi, le ventiquattrore ricche di colpi di scena, Inzaghi e la Lazio hanno diviso le loro strade dopo oltre venti anni. Ed ora il presidente Claudio Lotito è alla ricerca di un nuovo allenatore

Gli Ultras della Lazio non hanno digerito la gestione del rinnovo del tecnico piacentino da parte del presidente Claudio Lotito e hanno recapito il messaggio al patron della Lazio. 

La Curva Nord contro Lotito

Nella notte di domenica 30 maggio, il tifo caldo biancoceleste ha appeso due striscioni a Ponte Milvio, su Corso Francia. Il primo è un vero e proprio attacco a Claudio Lotito. “Lotito carabiniere. La Nord ti schifa” è il messaggio rivolto al patron biancoceleste. L’appellativo “carabiniere” è dovuto alla visita della settimana scorsa da parte del Comandante Minicucci all'S.S. Lazio Training Center di Formello, al termine della quale Lotito ha regalato al Comandante la maglia della Lazio utilizzata in questa stagione nelle partite casalinghe.

L’altro striscione della Curva Nord è stato invece rivolto a Simone Inzaghi. “Hai dato voce e cuore per la Lazio. In bocca al lupo mister”. Un messaggio di commiato che si aggiunge ad una nota degli Ultras biancocelesti in cui salutavano l’ormai ex tecnico della Lazio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Curva Nord della Lazio attacca Claudio Lotito

RomaToday è in caricamento