Lazio, saluti romani in curva: l'Uefa chiude la Nord. La società ribadisce: "Tolleranza zero"

La decisione dopo il comportamento di alcuni tifosi in occasione di Lazio-Rennes, il club capitolino: "Manifestazioni inaccettabili"

Saluti romani e condotta razzista durante la partita di Europa League tra Lazio e Rennes, vinta 2-1 dalla squadra di Simone Inzaghi: per questo l'Uefa ha deciso di chiudere la Curva Nord, il settore più acceso della tifoseria biancoceleste, in occasione della prossima gara interna. 

Lazio-Celtic: Curva Nord chiusa

La Curva Nord resterà chiusa per la partita Lazio-Celtic, in programma il 7 novembre. 

A stabilirlo la sentenza del 'Control, Ethics and Disciplinary Body' della Uefa: rimarranno vuoti i settori 46-47-48 e 49 dello Stadio Olimpico, quelli appunto corrispondenti alla curva nord. 

"Una pesante penalizzazione che sembra aver tenuto conto della netta condanna espressa prontamente dalla società biancoceleste nei confronti degli odiosi atti razzisti compiuti da pochi irresponsabili" - ha commentato in una nota la Società Sportiva Lazio, confermando la volontà di proseguire sulla linea della “tolleranza zero” stabilita dal presidente Claudio Lotito.

Lazio-Rennes, saluti romani e condotta razzista

Razzismo allo stadio, la Lazio: "Tolleranza zero"

La società biancoceleste si è infatti resa disponibile ad allontanare quei tifosi che abbiano comportamenti non rispondenti ai valori dello sport: chi non rispetta le regole del "Codice etico" potrà essere tenuto fuori dallo stadio. Una sorta di Daspo emesso dal club e non dal questore. 

"La società ribadisce la propria intenzione di perseguire penalmente e civilmente i responsabili di manifestazioni inaccettabili che provocano non solo gravissimi danni all’immagine ed al patrimonio della Lazio ma che - si legge nella nota arrivata da Formello - penalizzano pesantemente la stragrande maggioranza di una tifoseria da sempre estranea e contraria alle intemperanze razziste di una sparuta minoranza".

Curva Nord chiusa Lazio-Celtic: la società farà ricorso

Sulla decisione della Uefa di chiudere la Curva Nord in occasione di Lazio-Celtic la società biancoceleste, sulla base di risultanze in corso di reperimento, tuttavia "si riserva di presentare ricorso per ridurre penalizzazioni che si scaricano in gran parte sui tifosi più responsabili e virtuosi". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento