Cska-Roma, Garcia cerca il colpo vincente nel gelo di Mosca

Seconda volta della Roma in casa del Cska a Mosca. La prima fu in coppa delle Coppe 1991/92, il 18 settembre 1991, vittoria 2-1 della Roma

Confortata dalla pur sofferta vittoria in campionato con l'Atalanta, la Roma cerca il colpaccio nel gelo di Mosca contro il Cska, penultimo turno del girone E di Champions che la squadra russa è costretta a giocare a porte chiuse per gli incidenti causati dai suoi tifosi nella capitale italiana. 

È una vera e propria partita-spareggio per due compagini a pari punti al secondo posto, ma con i giallorossi in vantaggio negli scontri diretti: una vittoria, la prima esterna, consentirebbe alla Roma di staccare subito il biglietto per gli ottavi di finale, se il Manchester City non batterà i 'mostri' del Bayern all'Etihad stadium. "Sappiamo che anche il pareggio è un risultato utile per tenere il destino nelle nostre mani ma, forti del risultato dell'andata (5-1), faremo di tutto per vincere, come sempre", ha promesso Garcia in conferenza stampa. 

Il tecnico della Roma ha spiegato che non intende cambiare il modulo tattico tradizionale (4-3-3), precisando che comunque è sempre "modificabile in corsa", e che nel ruolo di terzino destro "giocherà Somma, Florenzi o un altro giocatore". Quest'ultimo è uno dei pochi interrogativi di una squadra falcidiata dalle assenze nel settore difensivo (Maicon, Torosidis, Castan, Yanga-Mbiwa). Gli altri riguardano l'assetto del centrocampo (probabilmente Pjanic non partirà titolare) e del tridente, con Totti, Gervinho e Ljajic in ballottaggio con Iturbe. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PROBABILI FORMAZIONI
Cska (4-2-3-1):
35 Akinfeev, 2 Mario Fernandes, 24 V. Berezutski, 4 Ignaschevich, 24 Schennikov; 10 Dzagoev, 3 Wernbloom; 7 Tosic, 25 Eremenko, 18 Musa, 88 Doumbia. (1 Chepchugov, 14 Nababkin, 6 A. Berezutski, 19 Cauna, 15 Efremov, 23 Milanov, 8 Panchenko). All: Slutski. 
Roma (4-3-3): 26 De Sanctis, 24 Florenzi, 44 Manolas, 23 Astori, 25 Holebas, 20 Keita, 16 De Rossi, 4 Nainggolan, 27 Gervinho, 10 Totti, 8 Ljajic (28 Skorupski, 3 Cole, 50 Somma, 6 Strootman, 15 Pjanic, 7 Iturbe, 22 Destro). All. Garcia. 
Arbitro: Felix Brych (Ger).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento