Country Club Frascati (nuoto), positivi riscontri allo “Zero9” sotto gli occhi di Rosolino

Il settore nuoto del Tc New Country Club Frascati proiettato sugli impegni estivi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) - Dopo le soddisfazioni autunnali e invernali, il settore nuoto del Tc New Country Club Frascati è ora proiettato sugli impegni estivi. Nello scorso fine settimana ben 25 atleti "categoria" (vale a dire nelle fasce d'età comprese tra Ragazzi e Assoluti) del gruppo tuscolano guidato dal responsabile del settore nuoto Daniele Tavelli hanno partecipato al meeting "Zero9", tenutosi nell'omonimo impianto di via Cina a Roma. «E' stata la prima gara in vasca lunga (da 50 metri, ndr) per diversi nostri ragazzi e i riscontri sono stati sicuramente positivi - commenta Tavelli - I ragazzi, che dalla fine di marzo tra l'altro non avevano più affrontato impegni ufficiali, hanno dimostrato una discreta brillantezza nonostante i carichi di lavoro settimanali siano abbastanza pesanti in questo periodo». La gara è stata "impreziosita" dalla presenza del campionissimo Massimiliano Rosolino che ha dimostrato grande disponibilità nel "posare" per le foto di rito con tutti, compresi i ragazzi del Tc New Country Club Frascati. Il prossimo appuntamento ufficiale per i frascatani arriverà solamente ai primi di giugno per il meeting "Tiro a Volo" che si terrà al Foro Italico e dunque il riscontro cronometrico domenica scorsa non poteva essere eccellente. «La gara in vasca lunga cambia alcuni comportamenti dal punto di vista tecnico, oltre ad alzare i tempi (soprattutto a causa di una virata meno frequente rispetto alle gare in vasca corta, ndr). Ma si nota, comunque, il giusto atteggiamento da parte dei nostri atleti - dice Tavelli - D'altronde stiamo curando molto l'aspetto mentale dei ragazzi e tutti loro hanno mostrato la giusta reazione ai nostri metodi di lavoro». Se i "categoria" dovranno dunque aspettare i primi di giugno per tornare a gareggiare, ci sarà da attendere un po' di meno per i piccoli atleti della Scuola nuoto che stanno preparando un importante appuntamento. «Il prossimo 21 maggio - conferma Tavelli - si terranno le finali del Trofeo Csain, manifestazione a cui i nostri giovanissimi nuotatori hanno già partecipato nelle varie fasi "preliminari". Siamo curiosi di vedere il loro comportamento anche se il risultato a questi livelli, come sempre, ha un valore molto relativo».

Torna su
RomaToday è in caricamento