Sport

Coppa Italia, Lazio dove sei? Il Milan elimina Reja

Il Milan affronta la Lazio e va in semifinale di Coppa Italia vincendo per 3 a 1. Le reti: Cisse illude, poi Robinho, Seedorf e Ibrahimovic schiantano la squadra di Reja. Qualche svista arbitrale per una partita senza storia

Nell'ultimo quarto di finale di Coppa Italia, il Milan demolisce il fantasma della Lazio e vince per 3 a 1. A San Siro, i biancocelesti subito in vantaggio con Cisse. I rossoneri ribaltano la gara in 3' con Robinho (15') e Seedorf (18'), grande protagonista del match. La Lazio non punge ed Ibrahimovic chiude i conti all'84' per il 3-1 definitivo, nonostante un netto fuorigioco. In semifinale il Milan se la vedrà con la Juventus.

IL MATCH - La Lazio parte lancia in resta e al 5' arriva il momento di Cisse, che servito da Gonzalez  segna grazie a un vistoso buco nella difesa rossonera. Ma la reazione della squadra di Allegri è immediata e implacabile: in tre minuti ribalta completamente la situazione. Al 15' è Robinho a trovare la strada del pareggio: cross di Abate, ci prova Merkel ma senza esito, arriva Robinho, che non lascia scampo a Marchetti. Il Milan si scalda e c'è il vantaggio con un'azione davvero ben costruita. Tacco del piccolo faraone per Seedorf che mette il pallone in rete grazie a un efficace destro a giro. I rossoneri non demordono, la Lazio ci prova e Konko impegna un grande Amelia in serata di grazia. Ma la Lazio nel secondo tempo si eclissa piano piano e le migliori occasioni le costruisce proprio il Milan, ma El Shaarawy e Robinho sprecano molto. Belli i movimenti con Mesbah, che si inserisce progressivamente nel gruppo. Brutto l'episodio di Dias, stasera inguardabile. Si innervosisce Van Bommel, che sarà poi ammonito. Iniziano i cambi ma per la Lazio la partita è fortemente compromessa: Reja si gioca la carta di Klose, che sfiora anche il gol; mentre Allegri butta nella mischia l'esordiente Calvano. Non trova spazio Pippo Inzaghi, mentre al 24' del secondo tempo scocca l'ora di Ibrahimovic. Lo svedese segna il terzo gol del Milan: a sei minuti dal 90' è Urby Emanuelson a trovare la gran giocata. Da centrocampo, in dribbling si libera del suo avversario, vede Ibra e lo lancia perfettamente verso la rete. Lo svedese parte in solitaria e gli basta appoggiare di piatto senza troppi sforzi. Un gol giudicato dubbio per un possibile fuorigioco. Il Milan, comunque, ha dominato. E sta bene, nonostante assenti, malati e infortunati. Galliani sta sfogliando la margherita: Tevez o Lopez. Magari entrambi. 

COMMENTI POST GARA - "Mi dispiace per il terzo gol loro, Ibra era in fuorigioco e non di poco, almeno mezzo metro. Fare fronte su tre competizioni è difficile per noi, non abbiamo la rosa. Adesso abbiamo il campionato e l'Europa League. Certo se oggi avessi avuto qualche pedina in più per fare i cambi...". Piccola coda polemica da parte di Edy Reja dopo il 3-1 subito dal Milan

TABELLINO - MILAN-LAZIO 3-1
MILAN (4-3-1-2): Amelia 6,5, Abate 6,5, Mexes 5,5, Bonera 6, Mesbah 6; Merkel 6 (25' st Ibrahimovic 6,5), Van Bommel 6, Nocerino 6; Seedorf 7,5 (30' st Emanuelson 6,5); El Shaarawy 6,5, Robinho 6,5 (44' st Calvano s.v.). A disp.: Roma, Antonini, Nesta, Inzaghi. All.: Allegri 6,5
LAZIO (3-4-1-2): Marchetti 6, Diakité 4,5 (1' st Ledesma 6), Stankevicius 6, Dias 4; Konko 6, Gonzalez 6,5, Matuzalem 5 (32' st Del Nero s.v.), Lulic 6,5; Hernanes 5; Rocchi 5 (18' st Klose 5), Cissé 6,5. A disp.: Bizzarri, Biava, Scaloni, Zauri. All.: Reja 5
Arbitro: Gervasoni
Marcatori: 5' Cisse (L), 15' Robinho (M), 18' Seedorf (M), 39' st Ibrahimovic (M)

Ammoniti: Bonera, Van Bommel, Nocerino (M). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, Lazio dove sei? Il Milan elimina Reja

RomaToday è in caricamento