rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Roma, Pjanic si presenta: "Che centrocampo con Gago e De Rossi"

L'ex centrocampista del Lione si presenta alla stampa e non vede l'ora di iniziare: "Non si può dire no ad un club così importante". Domenica il bosniaco scenderà in campo dal primo minuto?

Arriva dalla Bosnia, la qualità che Luis Enrique cercava per il centrocampo della sua Roma. Miralem Pjanic, proveniente dal Lione, è smanioso di cominciare la nuova avventura giallorossa e si presenta nella prima conferenza stampa romanista: "Non si può rifiutare un grande club come la Roma e sono stato molto contento quando mi hanno chiamato. Il campionato italiano può farmi migliorare". Punto di riferimento sarà, ovviamente, Francesco Totti: "È un giocatore straordinario, ha vinto i Mondiali e non è da tutti. Rispetto tantissimo Totti, lo stimo e credo che imparerò molte cose accanto a lui. Abbiamo una squadra super, è difficile parlare del singolo settore perchè siamo messi bene in tutti i reparti ed anche in panchina, una cosa molto importante", ricorda il bonsiaco. Pjanic potrebbe esordire già domenica nella sfida dell'Olimpico contro il Cagliari al fianco di De Rossi e dell'altro neo-acquisto Gago: "Non ho ancora avuto modo di parlare con loro, anche perchè De Rossi ha giocato in nazionale. Ci sarà sicuramente tempo per farlo, si tratta di giocatori di qualità con tanta esperienza e io dovrò adattarmi molto in fretta se vorrò trovare un posto da titolare. Per ora c'è la barriera della lingua, ma cercherò di imparare l'italiano molto in fretta. In campo darò il massimo per essere titolare con Luis Enrique".

. Miralem Pjanic si presenta così nella prima conferenza stampa da giocatore giallorosso. «Non si può rifiutare un grande club come la Roma e sono stato molto contento quando mi hanno chiamato. Il campionato italiano può farmi migliorare», dice l'ex centrocampista del Lione. La Roma ha cambiato molto e investito sui giovani. «Ma non penso che questo sia un freno. Si tratta di giovani di qualità che non saranno in alcun modo una scusa per la lotta-scudetto», osserva Pjanic, secondo il quale i giocatori più esperti «potranno aiutare i giovani ad inserirsi». Francesco Totti in primis: «È un giocatore straordinario, ha vinto i Mondiali e non è da tutti. Rispetto tantissimo Totti, lo stimo e credo che imparerò molte cose accanto a lui». La rosa, secondo il bosniaco, è competitiva. «Abbiamo una squadra super, è difficile parlare del singolo settore perchè siamo messi bene in tutti i reparti ed anche in panchina, una cosa molto importante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Pjanic si presenta: "Che centrocampo con Gago e De Rossi"

RomaToday è in caricamento