Casa Lazio, parla Petkovic: "Daremo tutto per vincere il derby"

Una domenica di vigilia frenetica, ansiosa. Domani sera è di nuovo derby, a un girone di distanza dallo strepitoso successo della Lazio targato Candreva-Klose-Mauri

Una domenica insolita il casa Lazio. A Formello si stanno ultimando i dettagli per la sfida di domani sera contro la Roma. Vladimir Petkovic non si nasconde e in conferenza stampa esterna le sua sensazioni: "Sul piano morale e fisico stiamo bene, sono fiducioso. Questo derby vale un po' più di una partita normale, ma come la nostra precedente partita. Al primo abbiamo fatto bene, domani cercheremo di dare tutto con intelligenza e umiltà".

L'ANALISI - "In estate non eravamo neanche sulla mappa dei candidati per l'Europa, mentre la Roma era valutata nel modo giusto, con molti rinforzi e che poteva competere per il campionato. Adesso posso sicuramente essere orgoglioso. Questa consapevolezza e tranquillità che ho visto anche ieri in allenamento, i ragazzi si sono divertiti, è anche questa una maturazione. Abbiamo giocato molte partite importanti. Lo svantaggio è che la rosa non è al completo, i ragazzi non sono tutti al 100%, i viaggi europei possono influenzare sulla forma. Sicuramente però queste esperienza danno qualcosa in più a livello mentale".

SITUAZIONE KLOSE - Il tecnico serbo parla poi della punta di diamante della Lazio: "Klose sta bene, ieri sera ha mangiato bene (scherza ndr). Si è allenato bene, valuterò anche insieme con lui per domani. Ogni dettaglio può essere decisiva, dalla presenza di un campione come Klose alle palle ferme. La differenza però è che dobbiamo rimanere un gruppo unito, che vuole raggiungere un obiettivo.

GLI ALTRI - "Mauri fa parte dei giocatori che non stanno al 100% ma che possono essere utili per vincere". Ederson al posto di Onazi o sceglierà un mediano come il nigeriano? Petkovic non si scopre più di tanto: "Tutti e due hanno giocato insieme, abbiamo giocato anche senza tutti e due, quindi tutti è possibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'AVVERSARIO - L'allenatore ex Young Boys parla poi dei giallorossi: "Ultimamente hanno fatto molto bene, ha trovato un cerchio vincente, una squadra compatta che cercherà domani di vincere. Abbiamo fatto più partite della Roma, da una parte può pesare, dall'altra può darci qualcosa in più. Cosa mi preoccupa di più? Nulla, i valori individuali, stanno migliorando come gruppo, ma tanto rispetto e nessuna paura. Dobbiamo cercare di mettere la Roma sotto e vincere il derby. Ora sono più prudenti, più copertai in fase di possesso palla. Non ho fatto il confronto com'era prima, dobbiamo essere bravi a neutralizzare il loro gioco offensivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento