Colleferro calcio, Battistelli: “Lavorare con gruppo consolidato è un vantaggio”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Colleferro (Rm) – Il Colleferro continua a preparare l’inizio della nuova stagione. La squadra di mister Antonio Battistelli lavora con costanza e intensità nel quartier generale del “Caslini” e l’allenatore si dice soddisfatto dei primi riscontri: “Abbiamo messo alle spalle la prima settimana di lavoro e le risposte sono state positive, d’altronde poter lavorare su un gruppo che per l’80% è lo stesso della passata stagione rappresenta un vantaggio notevole – dice l’allenatore - Nel campionato scorso, di questi tempi, dovevamo cominciare da zero sotto ogni punto di vista e invece adesso i ragazzi già sanno quello che vogliamo da loro. Anche l’inserimento dei nuovi “under” è facilitato da questa situazione e dall’atteggiamento propositivo dei ragazzi che erano già qui. Avremo un organico composto da tanti giovani come i promettenti 2002 Claudio Galeazzi e Damiano Coluzzi (uscita dalla “cantera” rossonera, ndr), ma anche altri come l’ex Paliano Alessandro Vitulano (2001, ndr) o quelli provenienti dal nostro vivaio come Valerio Mattia, Manuel Polesini, Davide Basilischi (tutti 2002, ndr) o il 2003 Daniel Casazza”. Il Colleferro, insomma, continuerà a puntare sulla “linea verde” che già l’anno scorso è stata premiata anche dal comitato regionale, stante il secondo posto nella speciale classifica dell’intera Promozione sull’utilizzo di ragazzi giovani. “Per tirare fuori il più possibile le qualità dei nostri ragazzi posso contare su uno staff numeroso e attento a queste dinamiche: assieme al mio vice Enrico Vari, ci sono i collaboratori tecnici Marco Bernabei e Stefano Guido Del Monaco, il preparatore atletico Luca Marinelli e quello dei portieri Guido Lanna. In questo modo cerchiamo di essere costantemente vicini ai giocatori”. A breve arriveranno i primi test stagionali: “Giocheremo diverse amichevoli e ne faremo sempre una di sabato e una di domenica, come accadrà pure questa settimana con le sfide al Cerveteri (Eccellenza, ndr) e a Lariano (Promozione, ndr) – annuncia Battistelli – Vogliamo fare tante partite per arrivare pronti all’avvio del campionato”. Il pallone, insomma, è sempre presente nelle sedute di allenamento rossonere: “Nella prima settimana abbiamo già lavorato tantissimo sulla fase di possesso, mentre a livello atletico abbiamo fatto un lavoro di “risveglio muscolare”, in gergo “capillarizzazione”, dopo il lungo periodo di inattività causata dall’emergenza Covid”. La chiusura di Battistelli è sul girone che lunedì verrà definito dal comitato regionale: “Per le nostre caratteristiche tecniche forse è più “scomodo” quello del centro-sud in cui siamo capitati l’anno passato, ma siamo pronti ad affrontare ogni avversario a testa alta”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento