Città Valmontone calcio, il ds Bucci: “Ambiamo a un posto tra le prime cinque”

Inizierà dalla sfida interna contro la Borghesiana l’avventura del Città di Valmontone in Prima categoria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Valmontone (Rm) – Inizierà dalla sfida interna contro la Borghesiana l’avventura del Città di Valmontone in Prima categoria. La squadra di mister Giordano Minelli vuole subito cominciare la stagione nel modo migliore e per farlo si è preparata con impegno e concentrazione. A presentare la sfida di domenica è il direttore sportivo Maurizio Bucci: “E’ vero che la Borghesiana arriva da un paio di stagioni complicate, ma le squadre romane possono contare su un “bacino” ampio e quindi solitamente allestiscono dei buoni organici”. Nell’ambiente del Città di Valmontone, comunque, la fiducia è tangibile: “Abbiamo rinnovato ampiamente l’organico e metà squadra è nuova. Ci sono alcuni giocatori che hanno seguito mister Minelli, altri che sono di ritorno a Valmontone come Ramacci o i giovani Simeoni e Recchia: credo che possiamo ottenere un piazzamento tra le prime cinque”. La fase di preparazione al campionato è filata liscia: “Le amichevoli hanno dato risposte abbastanza positive e soprattutto non ci sono stati grandi intoppi dal punto di vista fisico. La squadra ha lavorato tanto e magari non potrà essere al top della brillantezza nelle primissime partite, ma questo è normale”. Sulle altre compagini del girone, Bucci non si sbilancia troppo: “Tanti parlano degli ottimi movimenti dello Sporting San Cesareo, ma comunque sarà il campo a dare il suo insindacabile giudizio. Di sicuro sarà fondamentale avere un forte gruppo, come accaduto al Rocca Priora l’anno scorso”. Bucci spende due parole anche per Minelli: “Conosce bene l’ambiente, avendo già allenato qui a Valmontone. E’ un tecnico preparato che si aggiorna e a cui piace far lavorare molto la squadra col pallone”. Bucci, che è stato allenatore fino a poco fa, chiarisce che ormai la sua strada è un’altra: “Il campo e il lavoro coi ragazzi mi mancano, ma alcuni impegni e la decisione di cimentarmi nel ruolo di direttore sportivo mi hanno fatto prendere una scelta precisa anche se forse sarò in panchina al fianco del mister e dei ragazzi nelle gare domenicali”. Intanto c’è grande attesa per l’evento di venerdì quando il Città di Valmontone si presenterà ufficialmente a tutti i tifosi e gli appassionati del territorio. Una cerimonia in grande stile, programmata presso l’affascinante cornice di Palazzo Doria Pamphilj: dalle ore 18 il club del presidente Massimiliano Bellotti presenterà tutto lo staff dirigenziale e tecnico, la maglia ufficiale che indosseranno tutte le selezioni del club lepino e infine anche il nuovo inno ufficiale della società. Madrina della serata sarà Marilena Moselli, la sosia ufficiale di Sabrina Ferilli.

Torna su
RomaToday è in caricamento