Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Sensi - Unicredit, accordo fatto manca l'ufficialità

Dopo 17 anni di gestione Sensi siamo ormai arrivati al capolinea. La telenovela sembra giunta alla conclusione e dopo le 18 si attende l'ufficialità. Intanto la Roma si muove sul mercato

Siamo agli sgoccioli per la soluzione dell'affare tra Italpetroli e Unicredit che vantava un credito di oltre 300 mln di euro nei confronti della holding della famiglia Sensi. La battaglia legale durata tanto, troppo, tempo avrà così una conclusione senza arbitrato. E' terminato poco fa un primo incontro segreto. Le parti si aggiorneranno verso le ore 18, cioè a Borsa chiusa. Intanto il titolo schizza a 5,57%. Secondo indiscrezioni la telenovela durata ben 4 anni, è giunta orma alla conclusione. In caso di firma e di conseguente ufficialità, dopo 17 anni si concluderà così l'era Sensi.

Durante l'incontro, avvenuto nello studio del professor Cesare Ruperto, si è rimarcato più volte la volontà di chiudere entro oggi l'affare. Fuori dallo studio legale, i tifosi della Roma sono giunti in massa che hanno esposto striscioni come: "Virtuosi saluti", "Buffona vattene", "Diciassette anni di bugie" e "Rosella Sensi bla bla". Arrivano i primi commenti dal mondo sportivo. "Non esprimo giudizi ma comunque mi dispiace per Rosella (Sensi, ndr), cui sono legato da sincera amicizia. Se ha scelto questa strada vorrà dire che sarà la migliore per lei e che potrà rappresentare la soluzione ai suoi problemi", queste le parole del Presidente della Lazio, Claudio Lotito intervenuto a Gr Parlamento. Durante il nuovo incontro pomeridiano delle 18, Rosella Sensi dovrà chiarire anche se sarà lei o meno a mantenere il timone della Roma in attesa della cessione o se sarà trovato un altro garante in attesa del nuovo acquirente.

Sul fronte mercato intanto la Roma continua a muoversi grazie a Daniele Pradè. Oggi alle 14 e 30, dopo i ritardi del caso, è arrivato a Fiumicino Adriano. "Bisognerà lavorare tanto e bene, spero di non deludere nessuno, da parte mia cercherò di mettercela tutta - ha detto l'Imperatore -, mi sento pronto e motivato per affrontare questa nuova avventura con la Roma". In entrata si lavora ancora per Behrami e per Clerc. Lo svizzero ha il bene stare della moglie, che dall'Inghilterra fa saper come "Valon sia pronto per venire a Roma". Il francesce, secondo France Football, sarebbe a un passo dalla Roma. Clerc, terzino destro ex Olympique Lione, si è svincolato a fine giugno e sarebbe vicinissimo a firmare un contratto biennale a circa 2 milioni di euro l'anno.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sensi - Unicredit, accordo fatto manca l'ufficialità

RomaToday è in caricamento