Centro Calcio Rossonero, Peverieri: "Numeri in crescita costante"

La prossima settimana i test di Milan Lab

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Scoppia di salute il Centro Calcio Rossonero. Lo si nota dalla convinzione con cui il "factotum" Marco Peverieri parla delle attività del settore giovanile del club capitolino. «Abbiamo numeri in costante crescita - dice Peverieri -, basti pensare che in questa stagione solo per la Scuola calcio abbiamo 150 tesserati che fanno attività al centro "Heaven" e altri 200 presso il centro tecnico "Fabrizi". A questi vanno aggiunti gli 80 tesserati dell'agonistica». Peverieri non ama le mezze misure. E si sbilancia chiaramente sulle proiezioni delle squadre "maggiori" del Centro Calcio. «Vinceremo il campionato sia con gli Allievi provinciali fascia B che con i Giovanissimi provinciali fascia B 2000. Di quest'ultima categoria, abbiamo anche altre due squadre 2001 che giocano sotto età e una di queste (allenata dallo stesso Peverieri, ndr) arriverà seconda alle spalle della Roma». Al di là delle disquisizioni tecniche, comunque, Peverieri sottolinea l'imponente attività che caratterizzerà il Centro Calcio Rossonero da qui a tre mesi. «Innanzittutto la prossima settimana inizieremo i test con il kit "Milan Lab", evento che si tiene solo in quattro centri tecnici Milan in giro per il mondo, due in Italia - spiega Peverieri -. Si tratta di misurazione di dati antropometrici sui tesserati dagli 8 ai 14 anni che poi vengono inviati alla banca dati di Milan Lab con cui, dopo quattro o cinque anni di test di questo tipo, si può capire la probabilità statistica di infortunio del giocatore stesso. I test saranno condotti dai nostri Daniele Cascino (resp. Area motoria, ndr) e Matteo Cozzolino (fisioterapista, ndr) che hanno partecipato a un recente corso di formazione a Milanello». Insomma, uno strumento medico-sportivo di eccellenza che il Centro Calcio Rossonero mette a disposizione dei suoi tesserati. Ma (ovviamente) non finisce qui. «Il 26 novembre manderemo tre nostri tecnici al "Vismara" (il centro sportivo delle giovanili del Milan, ndr) per partecipare all'incontro di approfondimento sul tema "L'allenamento per fare gol" dedicato alla categoria 2003, così come altri tre tecnici sono stati lo scorso 22 ottobre all'incontro "Il talento del singolo" dedicato alla categoria 2005». E sotto le festività natalizie il Centro Calcio Rossonero sarà iper-attivo. «Dal 27 al 30 dicembre organizzeremo qui al "Fabrizi" di Morena la "Champion School" per le categorie dal 2002 al 2005 in cui inviteremo tantissime scuole calcio extraregionali, dal 2 al 5 gennaio faremo la seconda "Friendship Cup" per sole categorie Esordienti 2001 e sole scuole calcio Milan d'Italia e inoltre dal 10 al 15 gennaio giocheremo un quadrangolare con Academy Milan di Tokyo, Maccabi Tel Aviv e una società professionistica italiana. Infine - conclude Peverieri -, dal 15 al 21 gennaio si terranno tre giorni di corso "Milan Academy" aperto a tutti i tecnici e gli appassionati che vorranno partecipare».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento