Cecchina Casilina Calcio: altra pesante vittoria a Boville

Organtini: "Classifica aggiustata". L’ultimo arrivato Di Gioacchino subito in campo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Cecchina Casilina è in un ottimo momento. La squadra di mister Alfredo Conte ha espugnato anche il campo dell'Atletico Boville conquistando la prima vittoria esterna stagionale grazie ad un tiro di Chiappelloni a pochi minuti dal fischio finale. Un successo di misura (1-0) che consente ai ragazzi del presidente Helenio Organtini di uscire per la prima volta in tredici turni dalla zona play out. «Una vittoria pesantissima - dice il massimo dirigente del Cecchina Casilina -, giunta alla fine di un match molto equilibrato e che probabilmente senza un episodio sarebbe finito sul punteggio di 0-0». In settimana il mercato ha modificato anche l'organico della squadra di Conte: hanno lasciato il gruppo capitolino i vari Aglitti, Fioravanti e Micelli, mentre è stato tesserato e ha già esordito proprio ieri il centrocampista centrale (abile anche a districarsi da difensore) Angelo Di Gioacchino, ex Almas tra le altre. Ma questo potrebbe non essere l'unico movimento in entrate per il club capitolino che, in queste ore, sta cercando di definire ufficialmente un altro tesseramento. L'innesto di Di Gioacchino, comunque, è sicuramente stato importante ed ha aggiunto spessore ad una squadra in decisa crescita come il Cecchina Casilina. «In effetti abbiamo aggiustato la classifica - dice ancora Organtini - e al momento siamo fuori dalla virtuale zona play out. Ma la prossima gara, in casa col Real Pomezia (che tra l'altro in settimana si giocherà l'accesso alle semifinali di Coppa, ndr) sarà fondamentale per il nostro cammino». Organtini prova anche a fare anche qualche calcolo. «Pensiamo che probabilmente 38 punti potrebbero bastare per evitare i play out - riflette il presidente - e dunque sarebbe davvero un ottimo risultato "girare" alla fine del girone d'andata con 22-23 punti. Insomma - conclude Organtini -, fare altre due vittorie nelle prossime quattro partite vorrebbe dire mettersi in una posizione invidiabile visto come era iniziato il nostro campionato».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento