Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Cecchina Casilina, Organtini: "Forse porterò via prima squadra e juniores"

"Le cose belle, come tutte le vicende della vita, hanno un inizio e anche una fine"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Helenio Organtini, formalmente presidente dell'Atletico Casilina, si rivolge ai tifosi del Casilina (di cui è socio) per comunicare decisioni molto importanti. «Le cose belle, come tutte le vicende della vita, hanno un inizio e anche una fine. Dopo due anni molto intensi passati al "De Fonseca", sto pensando seriamente di portare via da qui la prima squadra (quella che attualmente milita nel campionato di Eccellenza, ndr) e la Juniores regionale nella prossima stagione». Poche parole che pesano come un macigno, ma Organtini prova a motivare queste sue riflessioni. «Posso riassumere il mio stato d'animo con questa frase: "la riconoscenza è un sentimento del giorno prima" - dice amaro Organtini -. La gente sa molto bene che ho investito tantissimo per il bene del Casilina, ma in cambio non ho ricevuto nulla e ora addirittura qualcuno mi vuole fare diventare bersaglio di critiche totalmente fuori luogo. Io sono entrato in questa società con l'intenzione di perseguire un progetto triennale, come è mio modo abituale di agire. Invece qui dentro c'è qualcuno che è abituato a navigare a vista e questo non mi sta bene. A queste persone dico: se veramente volete il bene del Casilina fatevi da parte. Ai tifosi, invece, ricordo solamente che se avessi voluto fare delle speculazioni non avrei investito somme importanti per rimettere a nuovo la segreteria o per vestire con materiale Adidas tutto il settore giovanile. Infine, ringrazio il vice-presidente D'Addio e i soci che mi hanno aiutato e sostenuto durante questa esperienza». Un fiume in piena Organtini che tiene a puntualizzare con decisione un concetto. «Girano voci che mi vogliano cacciare via: tutte stupidaggini, da qui non mi caccia nessuno e lo sottolineo con forza. Anzi, vi fornisco un'altra notizia: non so se proseguirò o meno qui con la prima squadra e la Juniores regionale, ma di certo resterò come socio del Casilina». Solo in un caso Organtini potrebbe decidere di restare al "De Fonseca" da presidente. «Che determinati personaggi lascino la società, molto semplice» rimarca. Nel caso di separazione dal Casilina, le opzioni per la "nuova casa" della prima squadra e della Juniores regionale (che attualmente giocano con il nome di Cecchina) sono diverse. «Ho avuto diverse proposte che sto valutando attentamente, ringrazio tutti coloro che mi hanno contattato» chiosa Organtini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecchina Casilina, Organtini: "Forse porterò via prima squadra e juniores"

RomaToday è in caricamento