menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio, sotto l'Etna per dimenticare il tris del Chievo

Zarate va in panchina: sarà Rocchi ad affiancare Pandev. Fuori Matuzalem è ballottaggio tra Manfredini e Mauri. In porta recupera Muslera

Cancellare il Chievo. E' questo quello che la Lazio chiede alla trasferta di Catania. L'impresa non è di quelle semplici, visto il Massimino è tra i campi più caldi della serie A. Caldo, ma non inviolabile, visto che cinque volte su 14 gli etnei hanno lasciato strada libera agli avversari.

Delio Rossi prova ad essere ottimista e a dire che “a Catania si può vincere”. Tre punti che sarebbero fondamentali per provare ad inseguire ancora quel sogno chiamato Champions e per alimentare quello ben più concreto chiamato Uefa.

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un lato dal chiarimento con il brasiliano Cribari che, multato, tornerà al fianco di Siviglia in difesa. Dall'altro ci sono i dubbi sul riscatto di Zarate dall'Al Sadr. Dubbi in realtà alimentati più dalla concorrenza, che sembra essersi accesa per l'asso biancoceleste, che per una reale “non volontà” di Lotito di riscattarlo.

Forte è infatti la corte di Milan e Lazio per aggiudicarsi le prestazioni dell'argentino. Lotito però ha annunciato il riscatto e spetterà comunque a lui la prima mossa: solo in caso di rinuncia biancoceleste Zarate sarà libero di accasarsi presso altre società.

Intanto l'argentino a Catania partirà dalla panchina. Delio Rossi pare infatti non avere dubbi nell'affidarsi a Pandev e Rocchi, che dopo due panchine ha la possibilità di giocarsi dall'inizio le proprie chances. Qualche problema di formazione c'è a centrocampo. Infatti Matuzalem non ce l'ha fatta e non è stato neanche convocato. Possibile quindi che al fianco di Ledesma sia accentrato Brocchi, con Foggia a destra e uno tra Manfredini e Mauri a sinistra.

In difesa, detto della coppia Cribari-Siviglia, a sinistra sarà Radu a giocare al posto dello squalificato Kolarov. Il dubbio è a destra: Lichtsteiner è dolorante, pronto eventualmente c'è De Silvestri.

In porta recupera Muslera, ormai titolare inamovibile al posto di Carrizo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento