Castelverde calcio: soddisfazione D’Auria

"Col Colleferro un successo pesante"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma - Gli Allievi regionali fascia B hanno fatto un passo importante verso la salvezza. La squadra di mister Davide D'Auria ha piegato per 1-0 il Colleferro grazie ad un gol di Corazza a un quarto d'ora dalla fine, una rete arrivata quando la compagine biancoverde era rimasta in inferiorità numerica per il cartellino rosso a Falcone. «Un successo sicuramente importante, considerando che le due squadre erano divise da appena tre punti prima di questo scontro diretto e che il Colleferro occupa il quart'ultimo posto in classifica - osserva D'Auria - I rossoneri hanno fatto la loro partita, ma i nostri ragazzi hanno meritato la vittoria e hanno tutti dato qualcosa in più nel momento in cui sono rimasti in dieci». Il successo consente al Castelverde di mettere un'ipoteca sulla salvezza, anche se per D'Auria è ancora presto. «Mancano ancora tante partite alla fine della stagione - ricorda il tecnico - Certamente siamo più sereni dopo la vittoria dell'ultimo turno, ma bisogna continuare a scendere in campo con la massima determinazione». La crescita della squadra, comunque, è stata evidente e mister D'Auria, subentrato a stagione in corso, ne parla con convinzione. «I ragazzi sono mentalmente più pronti, scendono in campo con una consapevolezza diversa rispetto all'inizio della mia gestione. Bisogna ancora migliorare sotto alcuni aspetti come quello dell'incisività sotto porta: serve maggior "cattiveria" perché la squadra crea diverse occasioni, ma non concretizza molto». Nel prossimo turno gli Allievi regionali B del Castelverde sono attesi dalla dura sfida sul campo del Città di Valmontone: i padroni di casa sono quarti della classe e rappresentano un difficile ostacolo. «All'andata non c'ero e non ho grandi riferimenti sul prossimo avversario - dice D'Auria - Sarà una partita complicata, ma proveremo a giocarcela come facciamo sempre. In altre occasioni, con le squadre di alta classifica, abbiamo fatto vedere di poter dire la nostra: recentemente abbiamo perso solo in extremis con la Libertas Centocelle e poi abbiamo fatto bene anche con Boreale e Academy, dunque molto dipenderà dal nostro atteggiamento».

Torna su
RomaToday è in caricamento