rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport Della Vittoria / Viale dei Gladiatori

Caso Luis Alberto, Lotito non ci sta: “Vuole andar via? Trovi la squadra che se lo prende”

Il patron biancoceleste ha replicato all'annuncio del numero 10 laziale, intenzionato a fare le valige a fine anno. Lotito: "Ha rinnovato la scorsa estate, non lo lasceremo andare via a parametro zero"

Il fantasista laziale ha parlato chiaro. Dopo il match con la Salernitana, ai microfoni di Dazn, Luis Alberto ha dichiarato che il prossimo anno non sarà nel progetto della Lazio. 

L'annuncio dello spagnolo

Ho già chiesto al club, che mi ha dato tanto, di liberarmi con il contratto”ha dichiarato lo spagnolo. Ma la società non sembra molto disposta a farlo. Soprattutto se questo addio non dovesse essere accompagnato da un’adeguata offerta economica. "Luis Alberto? Probabilmente vuole andare via gratis. E invece no, ha un contratto di quattro anni, è un tesserato. Porti lui la squadra" che lo vuole acquistare ha dichiarato l’Adnkronos il presidente biancoceleste, Claudio Lotito.

La risposta di Lotito e di Fabiani

Il numero uno della Lazio ha ricordato che Luis Alberto “ha preteso un rinnovo l'estate scorsa” ed è adesso “il secondo giocatore più pagato”. Dopodiché “ora se ne esce con questa cosa, all'improvviso e senza dir nulla alla società. Se vuole andare via deve trovare la squadra che se lo compri”. Per essere ancora più chiaro, Lotito ha ricordato che la società biancoceleste “è quotata in borsa e queste – ha aggiunto –sono cose che determinano danni d'immagine ed economici. Lasciarlo andare a parametro zero da una società quotata significa depauperare il patrimonio e io mica sono matto, gli azionisti mi ammazzerebbero e avrebbero ragione”.

“I contratti sono fatti per essere rispettati, è una situazione che va approfondita con calma" ha commentato il DS Angelo Fabiani, ai microfoni di Lazio Style Radio. . A Luis Alberto è stato rinnovato il contratto alle sue condizioni e dopo 6 mesi ha fatto queste dichiarazioni fuori luogo. Ascolteremo le ragioni e trarremo le nostre conclusioni. Tempo fa con l’avvento di Tudor – ha aggiunto il direttore sportivo - mi disse che probabilmente a fine anno avrebbe preferito cambiare casacca per una serie di motivi che non sto qui a dire e io gli dissi che abbiamo il dovere di finire la stagione nel migliore dei modi e a fine anno avremmo valutato la situazione. Ma nessuno ha sottoscritto la risoluzione”.

Il nuovo caso da gestire

Non è la prima volta che tra la società ed il numero 10 ci sia un problema da risolvere.  “In estate a Luis Alberto è stato rinnovato un contratto per 4 anni e c’è stato anche un momento di flessione – ha ricordato il DS - tanto che non volle andare in ritiro, dopo la mia intermediazione e del presidente si arrivò alla conclusione di sottoscrivere il contratto alle volontà del calciatore”. La volontà, stando alle parole rilasciate dal calciatore spagnolo, sembra essere cambiata. Ai vertici della società ora dovranno gestire il “nuovo caso Luis Alberto”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Luis Alberto, Lotito non ci sta: “Vuole andar via? Trovi la squadra che se lo prende”

RomaToday è in caricamento