Lazio: caso Keita, Tare attacca il procuratore e Lotito "minaccia" la Juve

La possibilità che la Juve abbia parlato con il giovane senegalese, accordandosi con lui senza prima trovare un'intesa con la Lazio, ha fatto andare su tutte le furie Lotito e Tare

Quello di Keita Balde Diao è un vero a proprio caso. La Lazio è stanca di aspettare il presidente Claudio Lotito minaccia l'ennesima battaglia legale che avrà come obiettivo anche la Juventus rea, secondo il numero uno biancoceleste, di aver parlato con il giovane senegalese, accordandosi con lui senza prima trovare un'intesa con la società di Formello.

La Lazio aveva di fatto venduto Keita al Milan, ma la trattativa non si è concretizzata. Al momento. Motivo? Sembrerebbe essere proprio il fascino della Vecchia Signora. Ma non è finita qui perché mentre Roberto Calenda, agente di Keita, affermava di "non aver mai ricevuto una proposta di rinnovo da parte della Lazio", il ds Igli Tare replicava di aver sottoposto all'attenzione del ragazzo un'offerta da top player. Basta così? Macché.

"Non sappiamo a chi Tare abbia recapitato le sue offerte di rinnovo nell'ultimo anno, visto che a noi non è arrivato nulla e in data 19 febbraio lui stesso ha dichiarato di non conoscere l'agente di Keita. - hanno fatto sapere dell'entourage dell'attaccante - Forse ha sbagliato indirizzo mail a cui inviare i documenti?". 

Così Tare, attraverso le colonne di TuttoSport, è tornato alla carica ipotizzando accordi già raggiunti tra Juve e Keita senza interpellare la Lazio (non permesso dall'articolo 95 bis delle NOIF della Figc che vieta "contatti e/o le trattative, dirette o tramite terzi, tesserati o non, tra società e calciatori con contratto non in scadenza a fine stagione senza preventiva autorizzazione della società titolare del contratto"). Una dichiarazione a cui ha fatto seguito l'ennesima risposta di Calenda, stavolta su Twitter. Si attendono sviluppi a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento