Casilina: gli Esordienti di Ruperto trionfano nel torneo “Coppa Punti Brescia”

"Abbiamo vinto 4-0 con reti di Siciliano, Vallucci e una doppietta di Vinella"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Gli Esordienti 2002 del Casilina si ripetono. Dopo l'affermazione dello scorso anno (nel torneo che si giocò ad Alba Adriatica), i ragazzi di mister Francesco Ruperto bissano il successo nel "Coppa Punti Brescia", kermesse giovanile dedicata a tutte le società del centro-sud Italia affiliate al Brescia e disputatasi quest'anno a Montesilvano (in Abruzzo). Alla manifestazione ha partecipato anche un'altra squadra del Casilina, i Pulcini 2003 allenati da Alessandro Casertano e Antonio Bernardi (quest'ultimo non presente a Montesilvano) che si sono piazzati al quinto posto. La vittoria degli Esordienti, probabilmente, ha un po' sorpreso anche lo stesso mister Ruperto. «Non pensavo che il gruppo sarebbe riuscito a confermarsi e ad alzare il trofeo anche in questa stagione - ammette l'allenatore -, ma i ragazzi sono stati bravissimi pur trovandosi di fronte squadre di un livello mediamente superiore rispetto al 2013». Il torneo degli Esordienti è iniziato con la vittoria sui padroni di casa dell'Olimpia Montesilvano (2-0 con reti di Vinella e Siciliano), poi nell'incontro successivo contro i Marsicani è arrivato il pareggio (1-1 con rete in extremis di Vallucci) e infine anche la sconfitta (indolore) nel match contro il Giulianova che si è imposto 2-1 nonostante il rigore di Vallucci per i capitolini. L'occasione del riscatto non è tardata ad arrivare: il Casilina, infatti, ha passato il turno per una migliore differenza reti e si è ritrovata in finale proprio contro il Giulianova. «Ci sono stati molto utili sia la sconfitta del primo match contro di loro - racconta Ruperto - sia i video che il nostro preparatore Andrea Di Stante ci ha proposto per studiare meglio l'avversario». E la finale è stato un trionfo. «Abbiamo vinto 4-0 con reti di Siciliano, Vallucci e una doppietta di Vinella - racconta orgoglioso Ruperto - al termine di una gara che non ha avuto mai storia». Ma il bis nel torneo non è stata l'unica soddisfazione. «Come anche nell'edizione precedente, i nostri ragazzi hanno conquistato anche il premio del miglior giocatore del torneo (andato al difensore Valerio Falasca, ndr) e del miglior portiere (Marco Cosciotti che aveva già vinto lo scorso anno, ndr). Insomma - conclude Ruperto - la storia si è ripetuta e per noi è stata una grande soddisfazione».

Torna su
RomaToday è in caricamento