Cambia Marcia e pedala contro il cancro a Roma

Un avventuroso viaggio zaino in spalla in sella ad una bici per raccontare chi ce l'ha fatta e raccogliere fondi per la ricerca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Cambia Marcia è un lungo e appassionante viaggio a tappe che in circa un mese dall’undici luglio, vedrà Marco Vegliante, giovane originario di Padula, pedalare dal Nord al Sud Italia, dalla Pianura Padana al Parco del Cilento Vallo di Diano e Alburni, da Milano fino a Padula lungo un percorso di circa 1.500 km. Al momento Marco si trova a in Umbria e il suo arrivo a Roma è previsto per il 31 luglio. Raggiungerà la capitale attraversando la Sabina, per poi proseguire verso la sua regione d'origine attraverso i Castelli Romani e la provincia di Latina, percorrendo, tra gli altri, i borghi di Scandiglia (Rieti), Castel Gandolfo e Velletri (Roma), Cori, Sezze, Terracina, Fondi, Formia e Minturno (Latina). È la storia di una rivincita e di una rinascita, del ritorno a casa di chi, dopo aver combattuto la propria battaglia personale contro il cancro, ha deciso di riprendersi indietro il tempo e le opportunità di cui la malattia ha provato a privarlo. Durante il viaggio, sarà promossa una raccolta fondi per finanziare sostenere la ricerca ed incentivare l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, da destinare alla Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, ente beneficiario dell’iniziativa. Cambia Marcia non si limita ad essere una semplice raccolta fondi: oltre a sostenere la ricerca e la prevenzione, veicolerà anche un messaggio di speranza dedicato a tutte le persone che stanno lottando contro questo male, affinché possano trovare nel racconto di questo viaggio la forza e la motivazione per affrontare la loro personale battaglia. In questo momento difficile e cruciale per il pianeta intero, Cambia Marcia rappresenta anche l’Italia che riparte, promuovendo il turismo sostenibile e i viaggi made in Italy come alternative possibili e buone pratiche da seguire soprattutto nell’era del Covid-19.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento