Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Calcioscommesse, Zarate e il rigore "inoffensivo" durante la decisiva Udinese-Lazio

Una doppietta di Di Natale regalò ai friulani la zona Champions ma il rigore di Maurito ora è più che mai 'sospetto'

Era l'otto maggio del 2011, Udinese e Lazio si giocarono il match spareggio per l'ingresso in Champions League. I friulani vinsero 2 a 1 grazie alla doppietta di Antonio Di Natale ma, sul finire di gara, Mauro Zarate sbagliò un rigore che avrebbe potuto cambiare la situazione e portare i biancocelesti nella massima competizione europea. 

>> IL VIDEO DEL RIGORE <<

Un penalty che ora diventa quanto meno sospetto. Il portiere dei padroni di casa "ha parato un rigore tirato da Mauro Zarate sulla cui esecuzione, quasi inoffensiva, si rimanda ai filmati".

È quanto scrive il gip di Cremona Guido Salvini nell'ordinanza di custodia cautelare sul calcioscommesse. "Non dimentichiamo che a quella partita ha partecipato anche Brocchi", sottolinea il gip. Lazio quindi fuori dalla Champions per quel rigore? Non è da escludere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Zarate e il rigore "inoffensivo" durante la decisiva Udinese-Lazio

RomaToday è in caricamento