Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Calcioscommesse, Mauri è stato convocato a Cremona

Il centrocampista brianzolo della Lazio è stato convocato a Cremona nell'ambito della rogatoria svizzera. Mauri sarà ascoltato venerdì

La vicenda del calcioscommesse non lascia in pace Stefano Mauri. Il brianzolo è stato convocato a Cremona nell'ambito della rogatoria svizzera, che ipotizza il reato di riciclaggio, nella quale sono state convocate altre persone coinvolte nell'inchiesta sul calcioscommesse di cui si occupa la Procura di Cremona. La rogatoria riguarda un versamento di circa 100 mila euro versati su un conto corrente svizzero di cui sono intestatari i genitori del calciatore della Lazio. I tempi dei versamenti, però, non sarebbero esattamente corrispondenti con il calcioscommesse.

Si terranno nei prossimi giorni gli interrogatori, previsti davanti al gip di Cremona, nell'ambito della rogatoria chiesta dalla magistratura svizzera, derivante dall'inchiesta cremonese sul calcioscommesse. A quanto si è saputo, per venerdì prossimo sono stati convocati il capitano della Lazio, Stefano Mauri, e l'ex portiere della Cremonese Marco Paoloni. Sabato dovrebbe essere il turno dell'ex portiere del Bellinzona Matteo Gritti. 

Nei giorni scorsi, si era saputo di una rogatoria intrapresa dal ministero pubblico federale svizzero, con sede a Berna, che ipotizzava l'accusa di riciclaggio. Si era, quindi, ipotizzato di un conto corrente svizzero, che raccoglieva i proventi del calcioscommesse, si cui era intestatario un calciatore italiano "ancora in attività". Questo giocatore, quindi, potrebbe essere Stefano Mauri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Mauri è stato convocato a Cremona

RomaToday è in caricamento