Sport

Calcioscommesse, sconforto e rabbia tra i tifosi della Lazio

L'arresto di Stefano Mauri, nella vicenda 'New Last Bet', ha generato un tam tam di reazioni dei tifosi biancocelesti che si stanno sfogando sui social network. "Che schifo, Mauri ci ha deluso", scrive Luca. I tifosi romanisti gongolano

L'inchiesta 'New Last Bet', relativa alla vicenda Calcioscommesse sta facendo tremare il calcio italiano. Il capitano della Lazio Stefano Mauri, nonché una delle bandiere del tifo biancoceleste, è stato arrestato questa mattina a Roma. Il centrocampista ex Modena e Udinese, lo scorso 13 aprile aveva detto ai tifosi della Lazio di stare tranquilli in riferimento alle partite Lazio-Genoa e Lecce-Lazio. I supporters però non ci stanno, si sentono presi in giro dal comportamento di Mauri, e si scatenano sul web e sulle radio private.

SOCIAL NETWORK - "Grazie Mauri, è per quelli come te che a cadenza periodica ci fanno ricordare che tifare Lazio è il mestiere più difficile del mondo. Se è vero che sei un venduto spero che ti radiano e che ti impediscano ti mettere piede in uno stadio anche solo per vedere una partita", scrive Luca su Facebook dando poi vita a una serie di commenti in difesa della Lazio. Lo sfogo di Paolo è sintomatico in questo: "Se Mauri è indagato, paghi lui. Noi siamo puliti. Siamo alle solite tutti a infagare il nome della Lazio". "Da vero tifoso ho il magone e come sempre gli unici che pagano siamo noi con la nostra passione. Sempre e comunque forza lazio anche se ci cancelleranno dal calcio", posta Giulio. 

RADIO PRIVATE - Sulle radio romane private, una volta aperte le 'dirette', i tifosi iniziano a sfogarsi. "Mauri ci ha deluso, ci ha detto di stare tranquilli. Tranquillo lo sapete che fine ha fatto?", urla Marco intervenendo a Radio Sei, nella trasmissione di 'Guidone' De Angelis che prova, dal canto suo, a placare gli animi. Giustizi affrettati non li vuole dare neanche Simone Pieretti durante la trasmissione '1900 laziali doc' su Radio Manà Manà Sport anche se, appena si da voce ai tifosi, ci si rende conto che la paura è tanta come testimonia l'intervento di Daniele: "Ci toglieranno l'Europa League e addio mercato per colpa di due zozzoni. Che cosa squallida. La colpa è loro, non nostra".

I TIFOSI DELLA ROMA - Se la Lazio piange, dall'altra parte del Tevere la Roma, che pensa a Zeman, ride. Su Facebook i tifosi provocano i cugini laziali con post sarcastici: "Tintinnio di manette", "Mauri cittadino onorario di Centocelle", oppure "Quelli che hanno portato il marcio a Roma". "Chi tradisce uno sport chi tradisce una passione si merita solo la radiazione", dice Francesco intervenendo a Rete Sport aggiungendo che "quella dei laziali è sempre la stessa storia. In Europa ci andiamo noi. Grazie, vi vogliamo bene". Anche su questi argomenti, è sempre derby.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, sconforto e rabbia tra i tifosi della Lazio

RomaToday è in caricamento