rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calciomercato

Roma, De Sanctis: "Per lo Scudetto ci siamo anche noi". Colpo Ucan

Il numero uno romanista: "Vantaggio Juve ancora importante ma mancano 17 partite"

"Una corsa a due per lo scudetto? Ancora mancano 17 partite, ma dopo i pareggi di Napoli e Juventus sabato, era fondamentale dare un segnale importante, forte e concreto e così è stato". Sono le parole di Morgan De Sanctis, presente a Milano per il tradizionale incontro fra calciatori, allenatori e arbitri. 

"Sei punti rimangono un bottino importante per la Juve, ma noi dobbiamo restare concentrati sul nostro lavoro a breve scadenza - prosegue il portiere della Roma ai microfoni di Sky Sport - Ci attende un tour de force importante visto che giocheremo con Parma, Sampdoria e in mezzo il derby e le due semifinali di Coppa Italia. Non dobbiamo guardare tanto oltre". 

E proprio per questo preferisce non sbilanciarsi sull'avversario di coppa. "De Rossi vorrebbe il Napoli e non la Lazio? Non lo so, non mi sono fatto un'idea precisa. Considero un obiettivo importante quello della Coppa Italia e quindi indipendentemente da chi sarà l'avversario speriamo di poter arrivare in finale. Non possiamo sottovalutare il fatto che la Roma ne ha vinte nove e sarebbe fondamentale ed una gratificazione per tutti, innanzitutto per i nostri tifosi, vestire come prima squadra italiana la stella d'argento. Gervinho? Sta andando bene, speriamo continui così".

La Roma nel frattempo pensa ancora al mercato. Dalla Turchia arriva infatti Salih Ucan. Vent'anni da compiere, esterno del Fenerbahce che può essere parcheggiato alla Sampdoria. Il terzo giocatore preso insieme ad un'altra società italiana: Leandro Paredes sta andando al Chievo Verona, mentre per Antonio Sanabria si stanno per spalancare le porte del Sassuolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, De Sanctis: "Per lo Scudetto ci siamo anche noi". Colpo Ucan

RomaToday è in caricamento