rotate-mobile
Calciomercato

Lukaku alla Roma: cosa c'è di vero

I giallorossi hanno fatto un tentativo col Chelsea, ma è stato respinto

“Lukaku alla Roma” è la voce che sta circolando con insistenza fra i tifosi giallorossi. Il belga fuori rosa al Chelsea, nonostante le tante difficoltà è diventato il sogno per l’attacco romanista in questo finale di mercato che per i giallorossi non ha regalato grandi sorprese. Ma cosa c’è di vero di “Lukaku alla Roma”?

Il tentativo 

Come avevamo anticipato, Lukaku era il colpo ad effetto studiato da Tiago Pinto. La Roma ha già avuto contatti col Chelsea, ma la fumata è stata nerissima. I giallorossi hanno chiesto ai Blues il giocatore in prestito, con parte dell’ingaggio (12 milioni di euro lo stipendio del giocatore) pagato dal Chelsea, ricevendo un secco no dai londinesi. Gli inglesi, al momento, vogliono cedere l’ex Inter solo a titolo definitivo e la Roma non ha la forza economica di investire 30-40 milioni di euro per un giocatore. 

La trattativa

Dopo il primo incontro non ci sono stati nuovi contatti fra giallorossi e Blues. Non c’è una vera trattativa per Lukaku ma la Roma resta vigile alla finestra e monitora la situazione. Infatti più passa il tempo più il Chelsea (che aspetta ancora una mossa di Tottenham e Juventus) dovrà abbassare le sue pretese per liberarsi dell’attaccante e i giallorossi puntano forte su questo e sulla carta Abraham. L'inglese infortunato (ritorno nel 2024) scuola Chelsea ha tantissimi estimatori a Stamford Bridge, con i Blues che avevano una clausola di recompra dalla Roma proprio sull'attaccante, con i giallorossi pronti a sacrificare l'attaccante pur di arrivare a Big Rom. Mossa azzardata per una trattativa difficile e complicata su cui però la Roma resta aggrappata per ribaltare un mercato ad oggi senza particolari acuti. 

Ultimatum Zapata

Lukaku alla Roma diventerebbe l’attaccante titolare e ideale per il gioco di Mou. Tiago Pinto sa della difficoltà della trattativa e quindi il belga non è, per motivi economici, la prima scelta. L’obiettivo principale resta Duvan Zapata dell’Atalanta. Anche qui l’operazione si sta rivelando più complicata del previsto, ancora di più dopo l’infortunio dell’attaccante bergamasco Toure che ha spinto Gasperini a ritenere incedibile il colombiano. La Roma stanca di questa situazione ha lanciato un ultimatum alla Dea: o si chiude entro venerdì o la trattativa si interrompe. Di certo a Verona per la seconda di campionato a guidare l’attacco romanista sarà ancora Andrea Belotti reduce dalla doppietta alla Salernitana al debutto stagionale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lukaku alla Roma: cosa c'è di vero

RomaToday è in caricamento