Venerdì, 19 Luglio 2024
Calciomercato

Lazio, arriva Rovella: ecco come cambia il centrocampo di Sarri

Nicolò Rovella (2001) sarà il nuovo regista di Maurizio Sarri. La Lazio si prepara a cambiare pelle con due volti nuovi in mezzo al campo

Rovella è prossimo ad arrivare nella Capitale per svolgere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla Lazio. Con l'arrivo del nuovo regista di Sarri il centrocampo biancoceleste subirà un'altra modifica dopo la partenza di Milinkovic-Savic

I titolari 

La Lazio 2023/2024 negli uomini titolari di centrocampo cambia volto per 2/3. L'unico volto titolare confermato nello scacchiere di Sarri è Luis Alberto. Il numero 10 laziale nonostante il solito mal di pancia estivo, segna la linea di continuità fra il vecchio e il nuovo e senza Milinkovic-Savic avrà un ruolo ancora più importante. Kamada arrivato per sostituire il serbo sarà la nuova mezzala di Sarri meno tecnico e fisico del Sergente, ma più duttile e dinamico. A Rovella (2001) Sarri affida le chiavi del centrocampo. Sarà lui a dirigere la nuova Lazio. 

Le riserve 

Matias Vecino sarà il primo ricambio di Sarri in mezzo al campo. L'ex Inter svolgerà un ruolo importante nella rosa grazie alla sua duttilità, essendo capace di giocare sia davanti la difesa che più avanzato, e sarà inizialmente uno dei titolari fino a quando Kamada non si registrerà perfettamente ai dettami tattici. Stesso discorso per Cataldi che ha rinnovato con la Lazio e che dovrà fare da chioccia al giovane Rovella in cabina di regia.

Partenti e possibili arrivi

L'arrivo di Rovella chiude le porte a Marcos Antonio destinato alla partenza. Incognite su Basic. Il giocatore ha deluso Sarri e la società su tutti i fronti e la Lazio aspetta l'offerta valida per cederlo. Al momento non c'è nulla di concreto e il croato in caso di permanenza numericamente ricoprirà l'ultima scelta a centrocampo. In caso di cessione dell'ex Bordeaux invece la Lazio tornerebbe sul mercato per cercare un vice-Luis Alberto. Piace molto Samardzic in standy-by fra Udinese e Inter, ma il serbo non è l'unico nome di Lotito. Il patron della Lazio infatti guarda con attenzione anche in casa Fiorentina mettendo gli occhi Barak ('94) centrocampista mancino e fisico. Piacciono anche gli stranieri Guendouzi ('99) del Marsiglia e Wieffer ('99) del Feyenoord. De Paul resta un sogno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, arriva Rovella: ecco come cambia il centrocampo di Sarri
RomaToday è in caricamento