Calciomercato Roma, Dzeko vuole solo l'Inter. Petrachi cerca il sostituto: ecco i nomi

Il bosniaco sarà nerazzurro. Per il ds patata bollente: si fa urgente la caccia al sostituto

In fondo il direttore sportivo Gianluca Petrachi ci sperava: Dzeko folgorato sulla via di Fonseca e pronto a restare a Trigoria. L'atteggiamento professionale del bosniaco aveva alimentato entusiasmi e la permanenza del centravanti ex Manchester City avrebbe tolto un problema non da poco all'ex ds granata. In realtà però la storia è ben diversa e potrebbe avere più o meno questo titolo: pensavo fosse amore (per la Roma) invece era solo dedizione al lavoro. Già, perché Dzeko a restare in giallorosso non ci pensa minimamente. E ieri il suo agente l'ha detto a chiare lettere. 

Silvano Martina, dopo aver incontrato, mercoledì a Milano, i dirigenti dell'Inter ieri ha recapitato a Petrachi le intenzioni del bosniaco. Chiaro e tondo: c'è solo l'Inter, Fonseca si rassegni. Le cifre, i soldi sul tavolo, sono solo un contorno. I nerazzurri sarebbero infatti convinti ad accontentare le richieste giallorosse, ovvero 20 milioni più bonus. 

Il problema però è un altro e svela le difficoltà di Petrachi: nessun big vuole venire a fare il centravanti della Roma. Non è convinto Higuain per il quale l'accordo con la Juventus c'è e i soldi pure. Non sembra aver mai preso in considerazione l'idea Icardi che pure, scegliesse il Colosseo, farebbe felice l'Inter pronta a mettere in saldo il marito di Wanda Nara pur di non vederlo bianconero. Non appare concreta l'idea Radamel Falcao che, sondato da Petrachi in un viaggio a Montecarlo, non è mai entrato nei radar di Trigoria. Non si esclude però la sorpresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così, al 9 agosto, l'attacco della Roma è un grosso punto interrogativo. Serve un ariete e i nomi rimasti sono pochi, pochissimi. Difficile che dall'Inghilterra qualcuno si privi di un big, specie ora che il mercato è chiuso. Dalla Spagna nessun nome sembra scaldare i cuori. I centravanti in Italia, quelli da 20 gol, non sono attratti da Roma per l'assenza della Champions. Così, al momento, solo un nome appare percorribile ed è quello di Fernando Llorente, svincolato dopo l'esperienza a Londra con il Totthenam. E' lui, al momento, il nome caldo che però non scalda. A lui il compito di liberare Dzeko e di far felice l'Inter. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento