rotate-mobile
Calciomercato

Calciomercato Lazio, il punto sulle trattative

La Lazio è al lavoro per regalare a Maurizio Sarri la rosa migliore per affrontare la stagione. Per l'esterno offensivo si valutano più opzioni, Romagnoli è il sogno per la difesa

Il calciomercato sta per terminare. Martedì 31 agosto alle ore 20 sarà il momento di tirare le somme da parte delle società sul lavoro fatto in questa sessione estiva. La Lazio in queste ultime due giornate sta studiando quali ultimi innesti fare per rendere la rosa a disposizione di Sarri ancora più competitiva.

Lazio, Kostic o Zaccagni?

L'obiettivo principale della campagna acquisti della Lazio è l'arrivo di un esterno d'attacco. Il sogno è sempre uno e si chiama Filip Kostic. Il serbo dell'Eintrach Francoforte è l'oggetto del desiderio dell'estate laziale, ma la trattativa fra il club capitolino e quello tedesco non si sblocca. Lotito ha alzato la sua offerta per l'esterno, portandola dai 12 milioni iniziali a 15. I tedeschi però fanno ancora muro, e per cedere Kostic vogliono 18 milioni di euro. Il serbo ha già detto si al trasferimento alla Lazio, ma i due club non riescono a trovare un accordo. Ecco perchè la dirigenza laziale ha studiato un piano B. O meglio Z. Infatti è Mattia Zaccagni del Verona l'alternativa a Kostic. Per l'esterno dei veneti la Lazio è pronta ad investire 10 milioni di euro (8 più 2 di bonus) mentre al calciatore andrebbe un ingaggio superiore al milione di euro. Tare però sta lavorando anche a Franck Ribery. L'asso francese classe 1983, è attualmente svincolato dopo le due stagioni alla Fiorentina. L'ex Bayern Monaco sarebbe il colpo last minute della Lazio in caso saltassero Kostic e Zaccagni. 

Lazio, si studia il colpo in difesa

La difesa della Lazio ha lasciato registrare qualche giro a vuoto in queste due prime giornate di Serie A e le condizioni fisiche di Luiz Felipe non garantiscono la giusta serenità alla squadra biancoceleste. Per queste ragioni, la Lazio studia il grande colpo in difesa. Il mirino è finito sul capitano, finito in panchina, del Milan Alessio Romagnoli. Il difensore classe 1995 è apertamente un tifoso della Lazio ed è scivolato in panchina dopo l'exploit di Tomori in rossonero. Romagnoli, cresciuto nel settore giovanile della Roma, ha il contratto in scadenza col Milan il prossimo giugno 2022 ma le due parti non sembrano spingere per il rinnovo. Infatti il club milanese vorrebbe abbassare il monte ingaggi della squadra e il calciatore vuole un ruolo di primo piano. Ecco dunque che si apre la pista Lazio. Il club biancoceleste potrebbe arrivare al difensore in questa sessione di mercato, qualora però partisse Vavro, fuori dal progetto di Sarri. Ultime ore incandescenti in casa Lazio dunque per regalare un gran colpo a mister Sarri.

romagnoli-2-5

Lazio, incerto il destino di Strakosha

Strakosha sta valutando il suo futuro alla Lazio. Il portiere albanese è stato per 4 stagioni il numero uno della porta biancoceleste, ma l'arrivo di Reina nella scorsa stagione ha cambiato le carte in tavola. Il classe '95 nell'ultimo anno di Inzaghi e in questo con Sarri è diventato la riserva del portiere spagnolo. Strakosha ha il contratto in scadenza nel 2022 ed è difficile pensare ad un rinnovo vista situazione. Il rischio di perderlo a zero la prossima estate è alto, per questo la Lazio potrebbe valutare un'offerta in queste ultime ore di calciomercato.

Strakosha

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Lazio, il punto sulle trattative

RomaToday è in caricamento