Calciomercato

La Roma di Mourinho: Zaniolo al centro del progetto. Chi torna, chi parte e chi arriva

Mourinho già pensa alla Roma della prossima stagione: ritorno alla difesa a 4 e Zaniolo al centro del progetto. Le mosse di mercato dello Special One fra acquisti, cessioni e grandi ritorni

L’arrivo di Mourinho segnerà un momento di discontinuità con la Roma di Fonseca. Non solo a livello di immagine e comunicazione, ma anche di campo per quanto riguarda moduli e modo di giocare. Dalla prossima stagione la Roma abbandonerà la difesa a 3, e passerà al 4-2-3-1 modulo tanto caro allo Special One che lo portò a vincere il Triplete nel 2010 con l’Inter. Il tecnico portoghese sul mercato cercherà di risolvere due nodi intricati della stagione giallorossa: il portiere e la punta.

Attaccante e portiere, i nomi

La questione attaccante sarà la matassa da sciogliere del calciomercato della Roma. Ad oggi i nomi sono due: Dusan Vlahovic della Fiorentina e Andrea Belotti del Torino. Il serbo ha un costo del cartellino elevato per via dell’ottima stagione a Firenze, e il Milan vorrebbe portarlo al fianco di Ibrahimovic per crescere. Il capitano del Torino, classe ’93 a livello di costi è più abbordabile e ha il contratto in scadenza nel 2022. Punta che segna e dal grande spirito di sacrificio, doti che Mou apprezza e non poco. La punta che arriverà dal mercato si aggiungerà sicuramente a Mayoral, e forse a Dzeko. Il bosniaco infatti potrebbe anche rimanere in giallorosso con lo Special One che farà di tutto per trattenerlo. 

Per quanto riguarda il portiere sono tanti i nomi che circolano a Trigoria. Musso (classe’94 che segue anche l’Inter) dell’Udinese la prima scelta, a seguire Cragno (’94) e Silvestri (’91). Occhio rivolto pure ai portoghesi Rui Patricio (’88) del Wolverhampton e José Sa (’93) dell’Olympiakos. Al momento in pole position anche per questioni di costi sembra più appetibile sembra il portiere del Verona. Ma Tiago Pinto segue con grande attenzione i due connazionali. Sembra scontata la cessione di Pau Lopez, oppure al portiere spagnolo verrà offerto un ruolo da secondo.

Zaniolo al centro del progetto

Già a Trigoria invece Mou troverà il perno del suo progetto: Nicolò Zaniolo. Il giovane centrocampista italiano, out per infortunio, sarà il perno della squadra di Mourinho. Zaniolo e sarà uno dei tre trequartisti (insieme ad El Shaarawy e Pellegrini verosimilmente, con Mkitaryan invece in uscita visti i trascorsi con Mou) alle spalle della punta. Il classe ’99 era stato già cercato da Mou quando allenava gli Spurs. Dalla sua voglia di ripartire dopo gli infortuni. Dalla voglia di vincere e dalla sua tecnica ripartirà la Roma del futuro. 

Acquisti…gratis

Al termine della stagione torneranno alla Roma, Under, Kluivert Florenzi. "Te. Io voglio te. Tu sei uno speciale. Un'altra stagione, poi vieni al Manchester United e diventi il mio attaccante: Facciamo la storia insieme" queste le parole di Mou al termine della finale di Europa League vinta dal portoghese contro l’Ajax  rivolte a Justin Kluivert. L’olandese ora in prestito al Lipsia tornerà a Trigoria e punterà a ritagliarsi un posto da protagonista col tecnico suo grande estimatore. Florenzi tornerà a Roma dopo i due prestiti a Valencia e Psg. Il rapporto del terzino con Fonseca era pessimo e l’addio del tecnico potrebbe riaprire un nuovo capitolo della vita di Florenzi a Roma. Under dopo il deludente anno al Leicester potrebbe invece essere ceduto per fare cassa ed investire. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma di Mourinho: Zaniolo al centro del progetto. Chi torna, chi parte e chi arriva

RomaToday è in caricamento