Domenica, 14 Luglio 2024
Calciomercato

Mkhitaryan ancora non firma il rinnovo: "Amo Roma ma devo pensare a cosa è meglio per me"

Mkhitaryan al termine del derby ha dichiarato di avere dubbi sulla sua permanenza alla Roma. Mourinho, il calciomercato, l'ingaggio, tutti gli ostacoli del rinnovo dell'armeno

Henrikh Mkhitaryan è stato uno dei protagonisti indiscussi della Roma nel derby vinto contro la Lazio e della stagione giallorossa. Con 12 gol l’armeno è il miglior marcatore romanista del campionato ma il suo futuro alla Roma è in bilico. Ad annunciarlo è stato lo stesso Mkhitaryan al termine del derby vinto per 2 a 0, con il suo gol ad aprire le marcature. Ai microfoni di Sky l’ex Manchester United ha dichiarato: “C'è ancora una partita, vediamo che succederà. Sono innamorato di questa città, dei tifosi e del club ma dobbiamo capire che ho 32 e non è facile fare una scelta, per cui devo pensare e analizzare tutto per vedere cosa è meglio per me". 

Mkhitaryan, ecco i prolemi per la firma

Pinto ha esercitato il diritto di opzione della Roma sul rinnovo di Mkhitaryan già a febbraio scorso, ma il trequartista assistito da Mino Raiola, non ha ancora firmato e può liberarsi a parametro zero entro il 31 maggio. L’annuncio di Mourinho come nuovo tecnico della Roma potrebbe spingere Mkhitaryan a dire addio ai giallorossi, visti i trascorsi fra i due ai tempi del Manchester United. Il calciatore, sempre a Sky, sul suo rapporto con lo Special One tiene a precisare: "Quello che è successo a Manchester rimane a Manchester, ora lui arriverà qui e se lavoreremo insieme dovremo iniziare da zero per fare il meglio per la squadra e la società. Io farò di tutto per aiutare la squadra e lui lo stesso, avremo la stessa ambizione per vincere, dobbiamo capire che abbiamo un'unica strada da fare”. Mano tesa dell’armeno verso il tecnico portoghese.

Ma il futuro di Mkhitaryan ruota attorno agli investimenti che i Friedkin faranno per rendere la Roma competitiva ad alti livelli ma anche sull’ingaggio. Il calciatore vuole giocare in una squadra forte che lotta per il vertice e quindi si aspetta degli investimenti in questa direzione da parte della proprietà. Allo stesso tempo, Mkhitaryan sa che a 32 anni questo potrebbe essere l'ultimo contratto importante della sua carriera e per questo sta prendendo altro tempo. La Roma ha promesso al calciatore un contratto da tre milioni di euro più uno di bonus facilmente raggiungibili, ma l’armeno ne richiede cinque. Fra una settimana dopo la partita contro lo Spezia, le parti si metteranno a tavolino per discutere del futuro dell’armeno, con la Roma che non vorrebbe perdere a zero un giocatore importante da dover sostituire con difficoltà nel mercato , sui cui gravano tutti i problemi economici causati dal Covid

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mkhitaryan ancora non firma il rinnovo: "Amo Roma ma devo pensare a cosa è meglio per me"
RomaToday è in caricamento