Sport

La Roma e la "crema" catalana: ecco Soriano-Montoya-Muniesa

I giallorossi sono a un passo dai tre campioni del Barcellona B: l'elite della cantera azulgrana. Vicinissimo anche l'accordo con Bojan Krkic che arriverà in prestito con diritto di riscatto

La Roma pesca i gioielli della cantera del Barcellona. Secondo le ultime indiscrezioni, Walter Sabatini avrebbe puntato Marc Muniesa oltre i noti Martìn Montoya e Jonathan Soriano Casas. Ieri, nella notte, c'è stata l'ennesima riunione tecnica in casa giallorossa. Dalla Spagna, via telefono, Luis Enrique ha stilato la sua lista della spesa. Il tecnico asturiano vorrebbe con se, i suoi tre pupilli che ha allenato Futbol Club Barcellona Atlètic, meglio nota come squadra B del Barcellona. Si tratta di tre pedine fondamentali, due delle quali impegnate nelle fase finali dell'Europeo Under 21 che si sta giocando in Danimarca. Un emissario giallorosso, sarebbe infatti, volato nel paese scandinavo per prendere contatti diretti con Montoya e Muniesa che in patria, non solo per il suo aspetto fisico, viene paragonato a Carles Puyol. Martín Montoya Torralbo, classe '91, ha il contratto in scadenza con il Barça nel 2012 e da mister Enrique è considerato il nuovo Dani Alves, perfetto per alternarsi con Marco Cassetti sull'out di destra giallorosso. Muniesa, anche lui in scadenza al 2012, ha già esordito in prima squadra è invece un anno più piccolo e colmerebbe il vuoto lasciato da Philippe Mexes andato al Milan. Quest'ultima ipotesi, dalla Spagna, rimane la più calda viste anche le pressioni che il club catano sta portando per strappare Thiago Silva ai rossoneri. Il tentativo, viste le smentite di Adriano Galliani, appare disperato ma Pep Guardiola vorrebbe comunque preparare il terreno al forte difensore brasiliano lasciando andare il giovane della cantera. Sia Montoya che Muniesa, rinnoverebbero il contratto con il Barcellona per poi arrivare nella Capitale in prestito per due stagioni. Diverso il discorso per Soriano. Il bomber, nato a El Pont de Vilomara, è un classe '85 e quest'anno è stato il pichici della Segunda Division iberica. Il giocatore potrebbe essere acquistato in via definitiva, l'operazione costerebbe meno di due milioni di euro: un affare. Nel frattempo  Zoran Vekic, procuratore di Bojan Krkic, come abbiamo già riportato ieri si è detto possibilista per il passaggio del suo assistito in giallorosso: "Il ragazzo ha bisogno di minuti e al Barcellona è chiuso da grandissimi giocatori: presto incontrerò i dirigenti del club catalano per porre il problema. Non credo che ci saranno problemi tra i club per mettersi d’accordo. La formula più probabile sarà il prestito con il diritto di riscatto. A Bojan piace tantissimo questa destinazione". Sabatini, la prossima settima, andrà in Spagna a comprare tutti gli ingredienti della "crema" catalana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma e la "crema" catalana: ecco Soriano-Montoya-Muniesa

RomaToday è in caricamento