Sport

Calciomercato Roma, la lista della spesa di Luis Enrique

Il tecnico asturiano vorrebbe un rinforzo per reparto. Si pensa a Kjaer, Coates o Chico per la difesa. Lucho Gonzalez e Nilmar per centrocampo e attacco. Erik Lamela diventa comunitario

A Trigoria, dalle ore 15 è iniziata l’Assemblea degli Azionisti dell’AS Roma. All’ordine del giorno l’ufficializzazione delle nuove cariche, con l’ingresso nel Consiglio di Amministrazione di Paolo Fiorentino di Unicre­dit, l’ad Claudio Fenucci, l’avvocato Mauro Baldissoni e i manager Bernardo Mingrone e Roberto Venturini. Il mercato della Roma, dopo gli arrivi di José Angel, Lamela, Bojan e Stekelenburg non è chiuso. Il tecnico Luis Enrique ha chiesto alla nuova proprietà  nuova linfa, almeno un giocatore per reparto. Il tecnico asturiano, nonostante l'esperienza del neo acquisto Heinze, necessita di un centrale difensivo: Simon Kjaer è bravo ma costa caro, Sebastian Coates del Nacional Montevideo è un'alternativa senza dimenticare la new entry Chico del Palmeiras. A centrocampo, l'ex allenatore del Barcellona B, cerca qualcuno in grado di assimilare bene il suo 4-3-3. Casemiro e Lucas sembrano fuori portata così come Fernando, del Porto, forse sarebbe più plausibile l'ipotesi del colombiano Guarin. Prende sempre più corpo l'ipotesi Lucho Gonzalez come vi avevamo riportato ieri. In avanti, partito Vucinic in direzione Torino sponda Juventus, la Roma cerca un sostituto individuato in Nilmar del Villareal. Nel frattempo, mister Enrique a Trigoria, sperimenta il duo Bojan-Totti in attesa di Erik Lamela che  ottenuto il passaporto spagnolo e così è un cittadino comunitario a tutti gli effetti. Questo era l'ultimo problema che impediva l'ufficializzazione del giocatore, ora c'è una piccola questione legata al pagamento della prima rata: la Roma afferma di avere già inviato il bonifico, mentre in Argentina ancora nulla è arrivato, tempi burocratici che si risolveranno prima che il giocatore finisca il Mondiale Under 20. Fabio Parisi, procuratore italiano di Marteen Stekelenburg, ieri ha fatto il punto sulla trattativa del numero uno olandese: "Il ragazzo ha espresso da subito la massima volontà di giocare in giallorosso. Maarten non ha pagato la clausola richiesta dell'Ajax (1,5 milioni ndr), la Roma aveva intenzione di rateizzare il pagamento in tre fasi mentre il club olandese ha preteso un unico pagamento di 6,350 milioni di euro da versare immediatamente. Ora è tutto risolto, Stekelenburg si allenerà nei prossimi giorni, sta già cercando casa e non vede l'ora di iniziare la questa nuova esperienza". Il nuovo progetto della Roma, intanto, ha convinto Daniele De Rossi. Secondo quanto riportato da Sky Sport 24, infatti Capitan futuro sarebbe pronto a prolungare il rapporto che lo lega al club nel quale è cresciuto, in scadenza nel 2012. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Roma, la lista della spesa di Luis Enrique

RomaToday è in caricamento