Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Calciomercato: La Roma cede gli eroi di domenica scorsa. La Lazio prende André Dias e Biava

I giallorossi, dopo l'arrivo di Luca Toni, gestiscono alcune operazioni minori. Lotito, come al solito, scatenato negli ultimi istanti di calciomercato

E' una finestra invernale scoppiettante quella che si è conclusa oggi all'ATA Quark Hotel di Milano. Non ci sono stati veri e propri “botti” ma tanti colpi di scena che hanno scombussolato le squadre di serie A e B. Anche le romane si sono mosse con modalità e tempi differenti. La Roma, dopo l'acquisto di Luca Toni, ha operato prevalentemente in uscita. Dopo le cessioni di Mauro Esposito (Grosseto), Stefano Guberti (Sampdoria) e Ahmed Barusso (Torino), oggi Daniele Pradè ha concluso i prestiti di due effettivi in cerca si spazio. Si tratta di Stefano Okaka (al Fulham in pestito oneroso) e di Adrian Pit (Triestina) quest'ultimo convinto in extremis dal suo procuratore Franco Zavaglia. I due eroi di domenica scorsa, rispettivamente bomber e assist man, salutano così la capitale in cerca di continuità. La Roma, ha anche concluso una così detta “operazione minore”. La società di Trigoria ha prelevato dal Bellinzona, con la formula del prestito, il giovane attaccante dello Sri Lanka, Panushanth Kulenthiran (19). Il ragazzo è già stato in Italia alla Vibonese e al Palermo. Una operazione di marketing?
Una delle squadre molto attive nelle ultime ore di mercato è stata sicuramente la Lazio. Claudio Lotito ha sorpreso tutti, come al solito. Il numero uno biancazzurro ha messo a segno diversi colpi in entrata. Negli ultimi minuti di mercato sono arrivati a Formello, i difensori André Dias e Giuseppe Biava. Il primo, come confermato su Globoesport dal suo procuratore Gilmar Rinaldi, è stato acquistato dalla Lazio per 2 milioni e mezzo di euro con un contratto che avrà una durata di circa tre. Il trentenne difensore, giocava dal 2005 nel San Paolo, con il quale ha vinto tre campionati brasiliani. Dias è alto 1,84 per un peso di 80 chili, e ha giocato nel Flamengo e nel Goias prima di essere acquistato dal San Paolo. In casa Lazio arriva però un altro centrale difensivo. Dal Genoa, infatti, ecco il 32enne Giuseppe Biava. Il difensore arriva a titolo definitivo, ma ancora non si conoscono i termini del contratto. I due, fanno compagnia ad altri neo acquisti come Sergio Floccari, Gonzalo Barreto, Tomas Hitzlsperger e Eyal Golasa. Se il tedesco ex Stoccarda si dice “entusiasta di partecipare a questa avventura biancoazzurra”, nessuna notizia arriva dall'entourage dell'israeliano Golasa. Il giovane trequartista israeliano, acquistato dal Maccabi Haifa, e che oggi ha voluto conoscere il quartiere ebraico di Roma non è stato ancora ufficializzato. La società biancoceleste, sfruttando il fatto che Golasa non ha ancora un contratto da professionista, vorrebbe tesserare il ragazzo a parametro zero. L'israeliano, maggiorenne dallo scorso 7 ottobre, può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore libero. Secondo quanto riporta quest'oggi il sito israeliano haaretz.com, però, i dirigenti del Maccabi Haifa non ritengono valido l'accordo tra Lotito e il giovane, e starebbero pensando ad azioni legali da intraprendere contro la dirigenza capitolina. Si attendono sviluppi nelle prossime ore. Sviluppi ufficiali che si attendono ancora per il caso Eguren. L'uruguayano, in scadenza, potrebbe essere tesserato a giugno.
In uscita, la Lazio invece, dopo aver lasciato andare Cribari (Siena) e il giovane Perpetuini (Crotone) non riesce a piazzare molti esuberi e tiene tra le mura amiche molti scontenti. Rimangono a Formello infatti Makinwa (vicino a Lecce e Torino), Baronio (Bologna), Rocchi (Fiorentina), Foggia (Catania, Genoa e Bari) e Ledesma (Inter e Genoa). Proprio sul giocatore argentino tuona il suo procuratore Vincenzo D'Ippolito: “Il presidente Lotito ha chiamato l’Inter solo alle 16 ma ormai l’affare con il Parma per Mariga era chiuso. L'ho avvisato più di una volta, ma lui per orgoglio, non ha voluto contattare prima Moratti. Il presidente dell’Inter aveva fatto un offerta direttamente a lui sabato pomeriggio e fino a poco fa non è mai stato richiamato. Lotito si è accorto di aver sbagliato troppo tardi. Ha perso 10 milioni di euro e probabilmente a fine stagione perderà completamente il cartellino del giocatore”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato: La Roma cede gli eroi di domenica scorsa. La Lazio prende André Dias e Biava

RomaToday è in caricamento