Calciomercato alle porte: la Roma in cerca del vice-Doni, la Lazio punta Obodo

Siamo ormai agli sgoccioli: il mercato di riparazione sta per aprire e le squadre romane si apprestano a piazzare qualche colpo che possa permettere di colmare le lacune mostrate in questa prima parte di stagione

La Roma, dopo un inizio terribile, é riuscita a trovare la quadratura del cerchio intorno al nuovo modulo 4-3-1-2 con la riscoperta positiva dei nuovi acquisti Julio Baptista e Menez, sempre più partecipi degli schemi spallettiani.

Un cambio di rotta che naturalmente modifica gli interessi della dirigenza giallorossa che, se prima puntava tutto sull’acquisto di esterni giovani e veloci come Guberti, ora vedrà sicuramente modificare le proprie strategie in base alle nuove necessità.

Primo obiettivo possibile é sicuramente un degno sostituto del portiere titolare Doni visto che il connazionale brasiliano Artur non ha dato a Spalletti le sufficienti garanzie. Si parla insistentemente del portiere Yohann Pelé, 26enne portiere del Le Mans in scadenza di contratto. Altro nome sul taccuino di Pradé é quello di Alberto Fontana, portiere ora in forza al Palermo che sembra però più vicino al Parma.

Problemi che ci sono anche in casa Lazio dove la situazione é stata quasi opposta: un inizio di stagione sensazionale con la coppia Zarate-Pandev che ha dato spettacolo e un calo netto dopo la sconfitta nel derby contro la Roma e la bocciatura del tridente pesante Za-Pa-Ro.

Proprio il capitano biancoceleste Tommaso Rocchi ha creato i maggiori imbarazzi al tecnico Delio Rossi, che si é proposto come obiettivo del 2009 quello di riuscire a far coesistere le tre punte ‘pesanti’. Meta che é possibile raggiungere solamente con un centrocampo solido e fatto di sostanza e muscoli: ecco perché la dirigenza biancoceleste sta sondando il terreno per il centrocampista Obodo dell’Udinese con la quale potrebbe scambiare il francese Meghni, ancora troppo discontinuo e acerbo.

Un rinforzo che andrebbe ad aggiungere quantità al centrocampo di Rossi dove Mauri potrebbe avere sempre meno spazio e dare quindi credito alle voci che lo vedono in partenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento