rotate-mobile
Calcio

Dietrofront Zaniolo: "A completa disposizione della famiglia della Roma"

Nicolò Zaniolo scrivere una lettera nella quale tende la mano alla Roma. Un tentativo di pace da parte dell'attaccante escluso dai progetti della società dopo il periodo di calciomercato

Nicolò Zaniolo fa sempre parlare di sè. L'attaccante classe 1999 al centro di discussioni di mercato e protagonista di spiacevoli attacchi, ha scritto una lettera aperta ad Ansa alla ricerca della riappacificazione con la Roma. 

La lettera di Zaniolo

Con una lettera Zaniolo non chiede scusa alla Roma, sottolinea il suo essere professionista e tende una mano al club in segno di pace dopo la presa di posizione della società giallorossa. Ecco il testo integrale della lettera di Zaniolo: "Sono state dette e scritte molte cose che mi riguardano in queste ultime settimane e parecchie non sono veritiere. Sono arrivato a Roma da sconosciuto e Roma e i romanisti mi hanno accolto come uno di loro. Mi hanno trasmesso fiducia, coraggio e affetto nei momenti terribili e bui degli infortuni. A Tirana, con quel gol, sentivo di aver ricambiato tutto ciò che avevo ricevuto, contribuendo a regalare una gioia indimenticabile a tutti i romanisti. A 23 anni ho vissuto esperienze che molti miei colleghi non vivono in un'intera carriera: cadere, rialzarsi, cadere di nuovo, rialzarsi ancora, vincere. In questi ultimi mesi ho attraversato un periodo delicato, in cui risultava difficile capire quale sarebbe stato il mio futuro professionale. Mi sono però sempre impegnato sul campo e in allenamento con la massima professionalità. Per la prima volta in questi giorni ho avuto paura, per me e per la mia famiglia, e mi sono sentito abbandonato. Non mi era mai successo la conclusione e mi sono spaventato molto. Il futuro è nelle nostre mani: io tendo la mia e mi metto a completa disposizione della famiglia della Roma". 

La posizione della Roma

Si attendono mosse da parte dell Roma. La lettera di Zaniolo è un modo di placare le acque da parte del 22 che rischia di rimanere fuori rosa fino al 2024, anno della scadenza del suo contratto con la Roma. Infatti il club in comune scelta con l'allenatore hanno deciso di mettere l'attaccante fuori dal progetto Roma, fuori rosa e di farlo allenare non con i compagni. E la sua futura cessione per i Friedkin dovrà avvenire alla stessa cifra dell'offerta del Bournemouth, che la Roma aveva accetta e che il giocatore ha rifiutato. 

Una lettera che preannuncia un nuovo capitolo di una storia tesissima, e che arriva proprio a ridosso della sfida dei quarti di finale di Coppa Italia che vedrà la Roma affrontare la Cremonese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dietrofront Zaniolo: "A completa disposizione della famiglia della Roma"

RomaToday è in caricamento