Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Serie A Femminile 2023/2024: ecco il calendario della Roma campione d'Italia

È stato sorteggiato oggi il calendario della Serie A Femminile 2023/2024. Debutto in trasferta contro il Milan per la Roma campione d'Italia

Oggi prende il via la Serie A Femminile 2023/2024 con il calendario del prossimo campionato. Come nell'annata passata, le squadre giocheranno una prima e seconda fase e la Roma giocherà per difendere lo scudetto conquistato nella stagione precedente. 

Le date 

La prima fase del campionato femminile di Serie A partirà nel weekend del 16-17 settembre 2023 e si concluderà il 17-18 febbraio 2024. a seconda fase prenderà il via tra il 16 e il 17 marzo (nei due weekend precedenti sono invece previste le semifinali di Coppa Italia, che si disputano in gare di andata e ritorno) e si concluderà il 18 e il 19 maggio. 

Una sosta si terrà dopo la prima giornata per gli impegni della Nazionale contro Svizzera e Svezia in Nations League, altre soste nel weekend del 28 e 29 ottobre e del 2 e 3 dicembre. 

Il calendario della Roma

La Roma campione d'Italia in carica per la prima volta nella sua storia, farà il suo debutto in campionato con il tricolore sul petto contro il Milan in trasferta e terminerà la prima fase in trasferta contro la Fiorentina weekend 17-18 febbraio 2024. Debutto in casa alla seconda giornata contro il Como. Il big match contro la Juventus alla sesta giornata andata 4-5 novembre in trasferta, ritorno a Roma il 3-4 febbraio. 

Ecco nel dettaglio tutto il calendario della Roma Femminile: 

  • 1° giornata Milan-Roma 
  • 2° giornata Roma-Como
  • 3° giornata Pomigliano-Roma
  • 4° giornata Roma-Inter
  • 5° giornata Sampdoria-Roma
  • 6° giornata Juventus-Roma
  • 7° giornata Roma-Napoli
  • 8° giornata Sassuolo-Roma
  • 9° giornata Roma-Fiorentina

calendario serie a femminile 2023 2024

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A Femminile 2023/2024: ecco il calendario della Roma campione d'Italia
RomaToday è in caricamento