rotate-mobile
Calcio

Remuntada giallorossa, la Roma è agli ottavi di Europa League

La Roma vince all'Olimpico per due a zero (Belotti e Dybala) contro il Salisburgo ribaltando la sconfitta dell'andata e avanza agli ottavi di Europa League

La Roma vince per due a zero contro il Salisburgo davanti ad oltre 60mila persone all'Olimpico e vola agli ottavi di Europa League. I giallorossi giocano una gran partita e trovano i gol già nel primo tempo con Belotti (migliore in campo per marcatura e impegno) e Dybala. La Roma gioca, mette in crisi il Salisburgo,  colpisce e poi sa gestire rischiando nulla. Bene il centrocampo dove Matic e Cristante giganteggiano, bene l'attacco sempre propositivo. Una delle migliori partite dei giallorossi nell'era di Mourinho. Al triplice fischio festa giallorossa. 

Roma-Salisburgo, la cronaca

Al nono Roma vicina al gol: Dybala prima chiama al gran riflesso Kohn e poi di testa posizione impossibile colpisce la traversa. Al 32esimo tiro da fuori area di Pellegrini Kohn respinge lateralmente, Zalewski arriva sul pallone ma non trova la porta. Al 34esimo la Roma passa in vantaggio con Belotti: scorribanda di Spinazzola e cross per il Gallo che da pochi passi non può sbagliare. Subito risposta degli austriaci ma Adamu non trova la porta. Al 40esimo raddoppio giallorosso: Spinazzola scappa via a Solet e mette al centro dove arriva Dybala che col mancino al volo fa due a zero. Al 51esimo Adamu mette i brividi alla Roma: sfuggendo a Ibanez ma non trovando la porta per poco. Al 60esimo bolide di Cristante respinto con la faccia da Kohn. All''85esimo Cristante imbecca bene Belotti, l'attaccante si allarga ma calcia debolmente.

Tabellino e pagelle

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio 6; Mancini 6,5, Smalling 6,5, Ibanez 5,5; Zalewski 6 (dall’81’ Karsdorp s.v.), Cristante 7, Matic 7, Spinazzola 7,5; Dybala 7 (dal 93' El Shaarawy s.v.), Pellegrini 6,5 (dal’81’ Wijanldum); Belotti 8 (dall'87' Abraham s,v.). All.: Mourinho 8

Salisburgo (4-3-1-2): Kohn 6,5; Dedic 5 (dal 75’ Van Der Brempt s.v.), Solet 5 Bernardo 5,5, Ulmer 5,5; Gourna-Douath 5, Capaldo 5 (dall'84' Koita s.v.), Seiwald 5,5 (dal 75’ Gloukh s.v.); Kjaergaard 5,5 (dal 46’ Sucic 5,5); Okafor 5,5, Adamu 6 (dal 74’ Sesko 6). All.: Jaissle 5

Marcatori: 34’ Belotti (R), 40’ Dybala (R)

Ammoniti: Ibanez (R), Pellegrini (R), Spinazzola (R), Zalewski (R)

Arbitro: Vincic (SVN)

I top e flop giallorossi

Belotti 8: Partita di cuore e qualità del Gallo che segna il gol dell'uno a zero. Esce fra gli applausi e si prende Roma.

Spinazzola 7,5: Vola sulla fascia sinistra in formato Europeo e fornisce altri due assist. È tornato.

Dybala 7: La Joya segna il gol della qualificazione e incanta con le sue solite magiche giocate. 

Ibanez 5,5: L'unico negativo della Roma. Tanti errori e imprecisioni 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Remuntada giallorossa, la Roma è agli ottavi di Europa League

RomaToday è in caricamento