rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Paredes e Renato Sanches alla Roma: come cambia il centrocampo di Mourinho

Leandro Paredes (1994) e Renato Sanches (1997) sono due nuovi centrocampisti della Roma. Il loro arrivo cambierà e non poco la mediana giallorossa

Se l’attacco della Roma è work in progress, il centrocampo giallorosso è al completo con gli arrivi di Paredes e Renato Sanches sbarcati nella Capitale a Ferragosto e che stravolgono la mediana di Mou. 

“Bentornato Leandro”

Per Paredes (1994) il bagno di folla a Ciampino è stato un ritorno. L’argentino campione del mondo è amico di Dybala ha già vestito la maglia giallorossa ad inizio carriera e torna a Roma con tanta esperienza in più e voglia col giocatore che ha spinto per tornare in giallorosso quando è nata la possibilità. Il centrocampista torna a Trigoria a titolo definitivo per 2,5 milioni di euro (4 con alcuni bonus) e un biennale di circa 4 milioni di euro a stagione più bonus con opzione per un triennale. Il suo arrivo è stato formalizzato dopo l’incasso dalla cessione di Matic che ha voltato le spalle al club ed è stato ufficializzato sui social giallorossi con un “Bentornato Leandro”. Il giocatore indosserà la 16 dopo aver ricevuto il permesso dell'ex compagno di squadra e bandiera romanista Daniele De Rossi.

paredes

Renato Sanches in prestito

Renato Sanches (’97) arriva a Roma sempre dal Psg con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni, che diventerebbe obbligo in caso di un determinato numero di presenze. Il portoghese era obiettivo di mercato della Roma già da un mese con i giallorossi che hanno chiuso l’affare alla Wijnaldum con i francesi che pagheranno parte dell’ingaggio (superiore ai 5 milioni di euro) del centrocampista. 

Come cambia il centrocampo

La partenza di Matic e gli arrivi di Renato Sanches e Paredes, a cui si aggiunge Aouar, rivoluzionano il centrocampo della Roma. Mou oscillerà fra il 3-5-2 e il 3-4-2-1. Difficilmente Mou rinuncerà a Cristante e Pellegrini suoi fedelissimi e allora sarà ballottaggio per l’ultima maglia a centrocampo fra Paredes e Aouar col tecnico che potrà cambiare pure l’assetto della Roma da più difensivo a più offensivo a seconda della sua scelta. Renato Sanches non parte al via con i gradoni da titolari ma più da ricambio a partita in corso e per far rifiatare i titolarissimi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paredes e Renato Sanches alla Roma: come cambia il centrocampo di Mourinho

RomaToday è in caricamento