rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Calcio

Calciomercato al via: gli obiettivi della Roma

Tanto via vai a Trigoria. La Roma punta forte su Davide Frattesi (1999) anche se il sogno è lo svincolato Isco (1992). In uscita ci sono Karsdorp ('95) e Shomurodov ('95), rischia Belotti ('93)

Inizia il calciomercato della Roma. La finestra invernale chiuderà il 31 gennaio 2023 con Tiago Pinto impegnato a lavorare alle entrate ma anche molto alle uscite con molti calciatori in procinto di lasciare Trigoria. 

Le entrate

Il mercato in entrata della Roma ruota attorno al nome di Davide Frattesi (1999). Il centrocampista di Fidene è di proprietà del Sassuolo ed è da tempo obiettivo dei giallorossi. Il calciatore ha già trovato in estate l'accordo con il club (5 anni a 2 milioni di euro a stagione), manca la fumata bianca fra le due società. Il divario è ampio causa iper-valutazione del Sassuolo. La Roma sta lavorando per inserire nella trattativa i giovani Bove (2002) e Volpato (2003) per abbassare di molto la parte cash. Se dovesse saltare, nuovamente la pista Frattesi, le forze della Roma si concentrerebbero su Lukic ('96) del Torino e in scadenza nel 2024. Il serbo piace a Mourinho ma Cairo spara alto: almeno 15 milioni di euro. Dopo il centrocampista la Roma è a caccia di un terzino per il post Karsdorp. I nomi caldi a Trigoria sono due: Odriozola ('95) ai margini del Real Madrid e De Sciglio ('92) della Juventus. Perde quota il croato Juranovic ('95). Intanto Solbakken ('98) primo acquisto del mercato giallorosso, ha iniziato ad allenarsi con la squara capitolina. I sogni di mercato restano lo svincolato Isco ('92) e Depay ('94) in scadenza e ai margini del Barcellona. 

Le uscite

Tanti i nomi in uscita a Trigoria. Primo della lista Karsdorp ('95). "Il traditore" di Mou è fuori dai piani del tecnico portoghese. La Roma vuole cedere l'olandese soltanto a titolo definitivo (10-15 milioni circa) o al massimo col prestito con obbligo di riscatto. Fulham, Juventus, Lilla, Ajax, Marsiglia e Torino monitorano la situazione. Vina ('97) piace al Galatasaray ma il suo futuro è legato a quello di Karsdorp. In caso di cessione dell'olandese potrebbe crescere il suo minutaggio. Shomurodov ('95) ha tante richieste. L'uzbkeo è seguito da diversi club di Serie A: Spezia, Sampdoria, Bologna, Torino, Cremonese. Chi ci sta provando di più è il club granata ma solo con la formula del prestito con diritto di riscatto. Tiago Pinto al momento dice no. Al club piemontese piace anche Kumbulla (2000) pupillo di Juric. Dubbi sul futuro di Belotti ('93). Il Gallo, ora ai box, arrivato in estate a parametro zero ha deluso se dovesse arrivare un'offerta importante la Roma potrebbe già cederlo. Monitora la situazione la Fiorentina alla ricerca di un attaccante. Ancora niente rinnovo per Zaniolo (1999). 

Caso Mourinho

Mourinho è l'obiettivo del Portogallo. La federazione lusitana infatti vuole lo Special One sulla panchina della Nazionale. Mou ci riflette ed è molto tentato dall'accettare. La Roma ha detto no però al doppio incarico quindi il tecnico dovrà fare la sua scelta. Al momento si va verso ad un si vedrà in estae, con Mou che dovrebbe guidare la Roma almeno per finire la stagione. Ad annata terminata ci saranno nuove valutazioni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato al via: gli obiettivi della Roma

RomaToday è in caricamento