rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
0 °
Calcio Rocca Priora

Rocca Priora RDP calcio, mister De Cinti: “Posto tra le prime tre? Perché no”

L’Under 17 provinciale del Rocca Priora RDP ha alzato i giri del motore

Rocca Priora (Rm) – L’Under 17 provinciale del Rocca Priora RDP ha alzato i giri del motore. I ragazzi di mister Marco De Cinti, subentrato sulla panchina castellana lo scorso mese di dicembre, hanno fermato la corsa della capolista incontrastata Consalvo. Ma il 2-2 finale sta addirittura stretto al Rocca Priora RDP come sottolinea lo stesso tecnico dell’Under 17 provinciale: “Una partita dominata sin dai primi minuti, nonostante di fronte avessimo una squadra molto quadrata e ben messa in campo. Ma i nostri ragazzi hanno messo in campo un’alta qualità di gioco e creato tante occasioni, senza arrendersi in occasione dei due momenti in cui gli ospiti sono andati in vantaggio. Nel primo tempo a regalarci il gol del pareggio è stato il classe 2007 Fabiano al termine di un’azione bellissima. Nella ripresa, una seconda disattenzione su una palla persa in uscita ci è costato l’1-2, ma anche in questo frangente abbiamo continuare a macinare gioco fino al gol di Melchiorri che ha trovato l’angolino per la rete del 2-2. Nel recupero abbiamo avuto l’occasione per vincerla con Silvestrini, ma non siamo riusciti a concretizzarla: avremmo meritato decisamente i tre punti”. La squadra di De Cinti sembra aver cambiato passo: “Da quattro partite giochiamo un calcio di livello superiore, io ho allenato anche nell’Elite e in questo momento sembriamo una squadra di quel livello. Quando sono subentrato i ragazzi erano un po’ scarichi dal punto di vista mentale, ma ora stanno lavorando benissimo. Bisogna solo concretizzare di più la mole di gioco, ma a livello qualitativo questi ragazzi hanno tanto da dare”. De Cinti parla anche del suo rientro al Rocca Priora RDP: “Avevo allenato qui l’Under 19 nella passata stagione e quindi so quanto questa società sia vicina alle sue formazioni giovanili e come sia ben strutturata”. Nel prossimo turno ci sarà la sfida sul campo della Magnitudo: “Loro sono in una posizione di bassa classifica, ma sono abituato a guardare soprattutto in casa nostra. Obiettivi? Ora siamo al sesto posto, ma ai ragazzi ho detto di lavorare “a fari spenti”. Abbiamo già affrontato diverse squadre di vertice e vogliamo essere protagonisti nel finale di stagione. Un posto tra le prime tre? Credo si possa fare. L’ambiente è quello giusto per poter lavorare in serenità ed ottimizzare ogni cosa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Priora RDP calcio, mister De Cinti: “Posto tra le prime tre? Perché no”

RomaToday è in caricamento