rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Calcio

Ostiense, Ippoliti: "Non meritiamo questa classifica, credo nella salvezza"

RomaToday ha scelto e intervistato Otello Ippoliti, centrocampista classe 1984, come miglior giocatore della ventiseiesima giornata del Girone A

Nella ventiseiesima giornata del Girone A del campionato Promozione l’Ostiense ha superato per tre a zero il Tarquinia conquistando tre punti fondamentali nella lotta salvezza. Nella vittoria della formazione di mister Di Natale spicca la prestazione di Otello Ippoliti autore di una doppietta e scelto da RomaToday come miglior giocatore dell’ultimo turno del Girone A

Ippoliti, centrocampista classe 1984, ha parlato così in esclusiva a RomaToday del successo contro il Tarquinia: “Per noi era l’ultima possibilità per rimanere attaccati al treno dei play-out. Siamo stati superiori ai nostri avversari, abbiamo dimostrato il nostro valore tecnico e che non meritiamo questa classifica”. Il fantasista ha siglato una doppietta nello scontro diretto realizzando un rigore e un altro gol di pregevole fattura: “Il gol su azione è stato anche merito di Cortellesi che su un fallo laterale dalla destra, mi indicato dove sarebbe arrivata la palla avvisandomi che lui l'avrebbe lasciata passare. Io ho creduto alle sue parole, il pallone è arrivato dove diceva lui e io sapendo che l’avrebbe fatto sfilare sono arrivato prima di tutti e col mancino ho segnato”.  Per Ippoliti sono quattro le reti stagionali: “Ad inizio anno speravo di arrivare in doppia cifra ma ho saltato almeno dieci partite. In questo finale mi piacerebbe farne due-tre decisivi”. 

L’Ostiense è in lotta per non retrocedere in una zona play-out molto affollata a dimostrazione che il Girone A è fra i più tosti di tutta la Promozione: “Siamo in un girone di altissimo livello, sembra più un girone di Eccellenza. Ci sono diverse squadre che lottano per il titolo dall’Aranova alla Romulea, ma ci sono altre squadre importanti come il Tolfa, il Casal Barriera, la Sorianese. Noi siamo al primo anno in Promozione, siamo una squadra con tanti giovani e abbiamo pagato un po' l’inesperienza ed il fatto di essere in un girone davvero difficile”. 

Il calendario dell’Ostiense in questo finale di stagione non sarà facile a partire dalla prossima sfida: “Affronteremo il Casal Barriera che è una grande squadra anche se sta a metà classifica ma noi abbiamo motivazioni più alte e dobbiamo sfruttarle a nostro favore. Poi affronteremo Grifone e Romulea che si stanno giocando il campionato. Il calendario è tosto ma in casa e ad organico completo non ho paura di nessuno”. La classifica lascia margine alla squadra di centrare pure la salvezza diretta, ora distante soltanto cinque punti: “Io ci credo alla salvezza diretta ma sarà importante la partita contro il Casal Barriera. Se riuscissimo a fare risultato ci sarebbe la possibilità in caso di sconfitta dobbiamo lottare in tutti i modi per centrare i play-out”.

Infine Ippoliti ci svela i suoi idoli calcistici: “Il mio idolo del cuore è Francesco Totti, ma un posto speciale lo riservo anche a Messi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostiense, Ippoliti: "Non meritiamo questa classifica, credo nella salvezza"

RomaToday è in caricamento