rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Omologato il risultato di W3 Maccarese - Polisportiva Cimini

Il giudice sportivo conferma il 2-2 tra le due squadre di Eccellenza Lazio

Si chiude il caso W3 Maccarese - Polisportiva Cimini. La partita del 5 dicembre tra le due squadre del girone A di Eccellenza Lazio era terminata sul 2-2, ma dopo la fine della partita l'arbitro aveva ravvisato che la W3 aveva fatto entrare in campo un giocatore con un numero di maglia non presente in distinta, Riccardo Antonini. Il risultato, vista l'anomalia espressa dall'arbitro, era stato non omologato in attesa della decisione del Giudice Sportivo, che poteva decidere anche per il 0-3 a tavolino per il Cimini, cosa non avvenuta come spiegato nel comunicato e che ha confermato la validità della partita.

“Dal rapporto arbitrale si rileva che la società W3 Maccarese al 27′ del secondo tempo effettuava una sostituzione non identificata dall’arbitro, come riportato con la dicitura S.N.. Con nota del 10 gennaio 2022 Prot. 4873/17 la Procura Federale della FIGC faceva pervenire a questo Giudice Sportivo relazione finale degli accertamenti. Da questi è emerso che per mero errore la Società W3 MACCARESE ha inserito nella distinta di gara, presentata all’arbitro, con il nº 28 in luogo del n. 26 realmente indossato dallo stesso il calciatore Riccardo ANTONINI, che ha dunque preso regolarmente parte alla gara e che successivamente, in sede di indagine è stato altresì riconosciuto sia dall’incaricato dell’Ufficio della Procura che dalla terna arbitrale. Pertanto si ritiene che la gara abbia avuto regolare svolgimento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omologato il risultato di W3 Maccarese - Polisportiva Cimini

RomaToday è in caricamento