rotate-mobile
Calcio

Montespaccato, resa nota la rosa del prossimo campionato di Eccellenza

Il Montespaccato comunica ufficialmente la rosa per l'Eccellenza 2023/2024

Il “Gruppo Sportivo Montespaccato” con il comunicato ufficiale n. 4 ha reso nota, illustrandola in dettaglio, la rosa del prossimo Campionato di Eccellenza Maschile, al lavoro sotto la guida di Mister Andrea Bussone già dal 29 luglio u.s..

Si tratta - si legge nel comunicato - di 26 elementi che la Società ha scelto attraverso un’attività silente ed operosa, correttamente improntata – stante l’iscrizione al campionato dilettantistico di Eccellenza e non più a quello di Serie D - anziché ai consueti clamori estivi della sindrome da imitazione del “calciomercato” professionistico, che ormai pervade financo le società di terza categoria, ad un rigoroso abbinamento dei criteri e delle indicazioni tecniche di allenatore e staff con l’applicazione coerente e puntuale di uno o più dei seguenti principi del programma “Talento & Tenacia”: a) valorizzazione dei percorsi di crescita umana e professionale degli atleti già inseriti nel programma e che hanno dimostrato di saper improntare la propria condotta dentro e fuori il campo ai valori costitutivi di “Talento & Tenacia”; b) rafforzamento dell’identità territoriale della società attraverso la promozione dei talenti sportivi cresciuti nelle giovanili e il rientro di giovani atleti del quartiere cresciuti altrove a livello calcistico; c) sostegno all’inclusione sociale di giovani atleti che hanno abbandonato gli studi e non sono inseriti in percorsi di formazione professionale, mediante la ripresa e il completamento del ciclo di studi e/o l’avvio di percorsi di inserimento lavorativo in ambito sportivo.

L’età media della rosa - prosegue il comunicato ufficiale del “G.S. Montespaccato” - è pari a 22 anni e vede quale componente con la maggiore età anagrafica Daniele Bosi, praticante procuratore legale classe 1991 e responsabile dell’ufficio “Garante dei giovani atleti” istituito nell’ambito di “Talento & Tenacia”, alla terza stagione con il Montespaccato e tornato in Eccellenza dopo ben 14 stagioni consecutive in Serie D. Sono invece i classe 2007 Daniele Damizia e Matteo De Gregorio, entrambi alla prima stagione tra i grandi, a dividere il palmares di atleta più giovane della squadra.

Doppio record di fedeltà ai colori azzurri per Riccardo Tassi e Salvatore Nanci, nati ambedue nel 1995 ed ambedue alla 6^ stagione consecutiva con il Montespaccato e alla 7^ con “Talento & Tenacia”. Un record messo però a rischio dal ritorno di uno dei “fondatori” e atleti più iconici di “Talento & Tenacia”, che dopo la pausa di una stagione dedicata interamente alla famiglia, rientra in campo per “accompagnare”, con la sua 5^ stagione al “Don Pino Puglisi” sulle 7 complessive tra le fila azzurre, il nuovo ciclo del Montespaccato a trazione popolare e giovanile: Kevin Mastrosanti.

Significativo e di estremo valore, a conferma della crescita esponenziale del settore giovanile, il “drappello” dei 4 moschettieri azzurri - Alexandru Badulescu (2004), Lorenzo Belli (2005), Flavio Mazzoni (2005), Andrea Salustri (2005) - provenienti dai ranghi della Juniores e dell’Under 18, tra cui diversi “campioni d’Italia”, che uniti agli ancora “under” Andrea Anello e Riccardo Vitelli, entrambi classe 2003 pure provenienti dall’agonistica del Montespaccato e reduci entrambi da una più che positiva stagione in D a livello personale, fanno salire a più del 25% della rosa la percentuale di atleti cresciuti tra le fila azzurre, grazie anche alla promozione in prima squadra di Matteo De Gregorio, proveniente direttamente dall’Under 16. Resta invece ancora ai “box” a causa di un infortunio uno degli altri giovani del Monte in lizza per un posto nella rosa, Adriano Di Iacovo (2004).

A fronte degli innesti dal settore giovanile, due atleti, provenienti da consolidate e molteplici esperienze in Serie D, sono chiamati, insieme agli “over” Bosi, Mastrosanti, Nanci e Tassi, ad apportare “mestiere”, tecnica ed esperienza anche nell’ottica dell’ulteriore crescita dei giovani atleti all’esordio in prima squadra, tra cui rientrano anche il classe 2005 Pier Francesco Scavelli e il portiere Bohdan Golumb (2004). Si tratta dei “veterani”, sebbene “under 30”, Francesco Di Bari e Tommaso Tamburlani, all’esordio con la maglia scudata, così come i giovani, ancorché non più “under”, ma ben “rodati” Gabriele Cervoni (2002), Gabriele Giusto (1998), Francesco Laurenzi (2001), Daniel Mancini (2000), Luca Moretti (2000) e Simone Brunetti (1999). Un cenno particolare meritano Tiziano Fulvi (2004) per il quale l’AS Roma, in virtù del positivo lavoro volto al pieno recupero successivo all’intervento e al positivo esordio in prima squadra, ha disposto il trasferimento al Montespaccato con il pieno gradimento del giovane atleta e Alessio Milone (classe 2006) che nonostante sia nato e viva a Montespaccato non aveva mai indossato la maglia della società sportiva del suo quartiere, militando dapprima nella SS Lazio e nella scorsa stagione nella Tortreteste. Torna nel suo quartiere e nella sua squadra, dopo la parentesi dicembrina del prestito al Real Monterotondo, anche Lorenzo Putti, classe 2001, alla sua 4^ stagione con il Montespaccato. Conferma sul campo infine per il classe 2000 Alessandro De Marchis alla sua seconda stagione con il Montespaccato, dove era giunto a dicembre scorso.

“Il Gruppo Sportivo Montespaccato apre la sua prima stagione di società sportiva ad azionariato popolare con ben un quarto della rosa proveniente dai ranghi delle proprie giovanili, ha dichiarato l’Amministratore unico Antonello Tanteri. Siamo poi - ha evidenziato - l’unica società sportiva dilettantistica che conta nella propria rosa calciatori assunti a tutti gli effetti come lavoratori sportivi con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Un risultato - prosegue l’Amministratore azzurro - reso possibile proprio in virtù della unicità di “Talento & Tenacia”, che ingloba l’attività agonistica in un percorso di inserimento professionale stabile nel mondo dello sport. Crediamo che questo sia il modo migliore per sostenere e diffondere le forme di tutela dei diritti del lavoro sportivo entrati finalmente in vigore dal luglio scorso e che ci auguriamo siano presto seguite dalle doverose e sistematiche attività di vigilanza da parte di INPS e autorità fiscali, necessarie per sanzionare e scoraggiare le larghe aree di grigio e nero esistenti e contrarie, oltre che alla dignità delle persone, agli stessi valori basilari dello sport”.

Di seguito l’elenco completo della rosa:

Portieri: Riccardo Tassi (1995 - Capitano), Bohdan Golumb (2004);

Difensori: Andrea Anello (2003), Gabriele Cervoni (2002), Francesco Laurenzi (2001), Alessio Milone (2006), Andrea Salustri (2005), Pier Francesco Scavelli (2005), Tommaso Tamburlani (1997).

Centrocampisti: Alexandru Badulescu (2004), Simone Brunetti (1999), Daniele Damizia (2007), Alessandro De Marchis (2000), Francesco Di Bari (1994), Tiziano Fulvi (2004), Gabriele Giusto (1998), Flavio Mazzoni (2005), Luca Moretti (2000), Lorenzo Putti (2001), Salvatore Nanci (1995).

Attaccanti: Lorenzo Belli (2005), Daniele Bosi (1991), Matteo De Gregorio (2007), Daniel Mancini (2000), Kevin Mastrosanti (1994 – Vice Capitano), Riccardo Vitelli (2003).

[comunicato ufficiale Montespaccato]

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montespaccato, resa nota la rosa del prossimo campionato di Eccellenza

RomaToday è in caricamento