rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Calcio

Lazio Women-Pomigliano 1-2 | L'autogol di Foerdos condanna le biancocelesti

Resta a zero punti la Lazio Women sconfitta anche dal Pomigliano. Le biancocelesti subiscono la rimonta nel secondo tempo nonostante la superiorità numerica: Decisivo l'autogol di Foerdos

Sesta sconfitta in sei partite per la Lazio. Non è bastato il cambio in panchina per far conquistare alla Lazio i primi punti del campionato. Infatti in casa, contro il Pomigliano le biancocelesti perdono per 2 a 1 dopo essere passate in vantaggio con Andersen e aver giocato buona parte della ripresa con la superiorità numerica. A condannare la Lazio alla sesta sconfitta è stato un autogol di Foerdos.

Primo tempo

La Lazio riparte dal 4-4-2 del nuovo allenatore Catini e trova subito il gol del vantaggio al decimo. Andersen a tu per tu col portiere ospite sblocca il match con un pregevole pallonetto. Il Pomigliano cerca il pareggio e lo sfiora al 22esimo e al 29esimo. Ad evitare il gol sono due interventi determinanti di Ohrstrom su Luik e su una punizione di Banusic. Decisiva la numero uno della Lazio che permette alle biancocelesti di chiudere il primo tempo in vantaggio. 

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia nel peggiore dei modi per la Lazio. All’intervallo Ohrstrom viene sostituita da Guidi causa un problema all’anca accusato nel finale di primo tempo. Al 49esimo arriva il pareggio del Pomigliano che porta la firma di Salvatori Rinaldi, abile col destro a trasformare in gol un cross di Banusic. Cox sfiora il gol del sorpasso servita da Ippolito, ma il suo destro si perde alto. La Lazio non reagisce e allora il Pomigliano si rende ancora pericoloso con Salvatori Rinaldi che da buona posizione non trova lo specchio della porta. Poco dopo il Pomigliano resta in dieci. Ferrario stende Visentin involata verso la porta da un lancio improvviso, per l’arbitro è fallo da ultimo uomo e quindi rosso. Sul calcio di punizione seguente la Lazio sfiora il gol con Martin, ma il pallone sfiora soltanto l’esterno della rete. La partita è cambiata con l’espulsione e ora la Lazio è sempre più pericolosa. Ancora Martin prova il grande gol dalla distanza cercando di sorprendere Cetinja fuori dai pali ma il pallone termina sul fondo. All’81esimo incredibilmente il Pomigliano completa la rimonta. La Lazio si fa male da sola. Di Giammarino sbaglia un appoggio e Rinaldi va via in contropiede e poi mette un bel pallone in mezzo su cui però Foerdos interviene male e segna l’autorete del 2 a 1 per il Pomigliano. Al 94esimo occasione per la Lazio con Visentin, ma sul tiro della biancoceleste si oppone Cetinja. Sulla parata dell’estremo difensore del Pomigliano si chiude la partita con le ospiti che battono la Lazio per 2 a 1.

Tabellino

Lazio Women (4-4-2): Ohrstrom; Gambarotta, Foerdos, Savini, Labate; Andersen (dal 58’ Pittaccio), Castiello, Di Giammarino, Heroum; Cuschieri (dal 58’ Visentin), Martin. All.: Catini

Pomigliano Femminile (4-3-3): Cetinja; Apicella, Luik, Cox, Fusini; Ferrario, Ferrandi (dal 63’ Vaitukaityte), Tudisco (dal 73’ Puglisi); Salvatori Rinaldi, Banusic (dall’85’ Ejangue), Ippolito. All.: Panico.

Marcatori:10’ Andersen (L); 49’ Salvatori Rinaldi (P), 81’ aut Foerdos (L)

Ammoniti: Castiello (L), Savini (L), Di Giammarino (L), Martin (L), Pittaccio (L); Ippolito (P)

Espulsi: Ferrario (P)

Arbitro: Feliciani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio Women-Pomigliano 1-2 | L'autogol di Foerdos condanna le biancocelesti

RomaToday è in caricamento