rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Calcio

Lazio-Midtjylland 2-1: Milinkovic e Pedro firmano la rimonta biancoceleste. Cronaca, commento e pagelle della partita di Europa League

La Lazio in rimonta batte per due a uno il Midtjylland grazie ai gol di Milinkovic-Savic e Pedro. I biancocelesti salgono a quota 8 punti e vedono la qualificazione al turno successivo di Europa League

La Lazio batte per due a uno il Midtjylland all'Olimpico nella quinta giornata del Girone F di Europa League. La vittoria biancoceleste arriva in rimonta grazie ai gol di Milinkovic-Savic e Pedro. Dopo un inizio col freno a mano tirato e lo svantaggio nato da un errore di Gila, la Lazio alza la testa e fa il suo gioco dominando i danesi e creando diverse occasioni. Un successo importante per la squadra di Sarri in chiave qualificazione. I biancocelesti ora comandano il girone con 8 punti e in Olanda, aspettando Sturm Graz-Feyenoord, potrebbe bastare un pareggio per passare da prima del girone. 

Lazio-Midtjylland, la cronaca

All’ottavo il Midtjylland passa in vantaggio sfruttando un errore in costruzione di Gila e Marcos Antonio. In gol Isaksen che col destro da fuori area batte Provedel. Al 13esimo occasione Lazio con Milinkovic che col destro non trova la porta da ottima posizione. Diagonale di Basic al 20esimo ma la sfera esce largo. Al 33esimo destro fulminante di Felipe Anderson, Lossl para di puro istinto.  Al 36esimo la Lazio pareggia con Milinkovic-Savic. Il serbo riceve da Felipe Anderson e con un colpo da biliardo trova la rete dell’uno a uno. Al 38esimo Sviatchenko salva sulla linea un tiro destinato all’angolino di Basic. Ancora Milinkovic vicino al gol al 45 ma è bravo Lossl a deviare in corner. Brividi Lazio ad inizio ripresa: colpo di testa di Dreyer che si stampa sulla traversa e con Chilufya che calcia fuori da pochi passi il pallone vagante tornato in area. Al 51esimo Zaccagni rientra sul destro e trova una grande parata di Lossl che devia sulla traversa il tentativo del 20 laziale. Poco dopo il duello si ripete con lo stesso esito, col portiere dei danesi che respinge in corner. Al 58esimo la Lazio passa in vantaggio con Pedro appena entrato: lo spagnolo col mancino trova la rete grazie ad un assist dalla sinistra di Zaccagni. Al 65esimo altro ottimo riflesso di Lossl che nega il gol a Felipe Anderson.

Tabellino e pagelle

Lazio (4-3-3): Provedel 6; Hysaj 5,5, Gila 5 (dall'82' Casale s.v.), Romagnoli 6, Marusic 6; Milinkovic-Savic 7,5, Marcos Antonio 5,5 (dal 54’ Cataldi 6,5), Basic 6 (dal 54’ Vecino 6); Felipe Anderson 7, Cancellieri 6,5 (dal 55’ Pedro 7), Zaccagni 7 (dal 73’ Romero 6). All.: Sarri 7

M (4-3-3): Lossl 7; Andersson 5,5 (dal 53’ Thychosen 5,5), Dalsgaard 6, Sviatchenko 6,5, Paulinho 5 (dall'82' Dyhr s.v.); Martinez 6 (dall'83 Juninho s.v.), Charles 5,5 (dal 61’ Kaba 5,5), Evander 5,5; Isaksen 7, Dreyer 5,5, Chilufya 5 (dal 53’ Sisto). All.: Capellas 5,5

Marcatori: 36’ Milinkovic-Savic (L), 58’ Pedro (L); 8’ Isaksen (M)

Ammoniti: Romagnoli (L), Gila (L), Vecino (L); Andersson (M); Juninho (M), Sviatchenko (M)

Arbitro: Stefanski (POL)

I top e flop biancocelesti 

Milinkovic-Savic 7,5: Giocatore favoloso. La Lazio si aggrappa a lui e il serbo la trascina alla vittoria.

Pedro 7: Sigla il gol vittoria ancora una volta entrando dalla panchina.

Felipe Anderson 7: Grandissima partita del brasiliano che si accende da falso nueve. Il 7 è il vice-Immobile. 

Gila 5: Grave errore in occasione del gol. Poi migliora ma non sempre dà sicurezza al reparto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Midtjylland 2-1: Milinkovic e Pedro firmano la rimonta biancoceleste. Cronaca, commento e pagelle della partita di Europa League

RomaToday è in caricamento